Braciola con uvetta e pinoli al pomodoro e scarola ripassata, un secondo per cene di gruppo

28 novembre 2016
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Braciola con uvetta e pinoli al pomodoro e scarola ripassata

  1. Battete leggermente la carne con il batticarne. Spolveratela con il pecorino e farcitela con uno spicchio d’aglio a pezzettini piccoli, il prezzemolo, metà dose di pinoli già tostati e metà dose di uvetta ammollata in acqua. Salate, arrotolate la carne per formare una grande braciola e legatela con lo spago da cucina.
  2. Scaldate un filo d’olio in un tegame e poi sigillate la braciola da tutti i lati: fate attenzione a non bucare la carne con la forchetta, altrimenti perderà i liquidi, divenendo dura. Versate la passata di pomodoro e cuocete per circa 45 minuti.
  3. Fate appassire la scarola in una padella con l’olio e l’altro spicchio d’aglio. Regolate di sale e pepe e, verso fine cottura, aggiungete i pinoli e l’uvetta messi da parte.
  4. Una volta cotta la braciola, eliminate lo spago e affettatela.
Sistemate la braciola su un piatto da portata e servitela con la scarola ripassata in padella.

I commenti degli utenti