Brandade di baccalà con cialde di ceci, un secondo piatto francese

28 novembre 2016
di Luisanna Messeri

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Brandade di baccalà

  1. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua e il latte, aggiungete la cipollina pulita, l’alloro e portate a ebollizione. Spegnete, buttateci il baccalà e, chiusa la pentola col coperchio, tenetecelo per 10 minuti.
  2. Scolatelo e sbriciolatelo con le dita, perché le lische si nascondono nella polpa. Mettete il pesce nel bicchiere del mixer con mezzo spicchio d’aglio, mezza patata ancora calda, il prezzemolo tritato e una macinata di pepe.
  3. Azionate e cominciate a versate l’olio a filo, come per fare una maionese. Aggiungete, a piacere, ancora qualche pezzetto di patata per dar maggior morbidezza. Sistemate la crema in una ciotola, copritela con la pellicola e mettete in frigo.
  4. Per la cecina: mescolate la farina di ceci, l'acqua, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e pepe; lasciateli riposare minimo per 12 ore.
  5. Al momento di cucinare prendete una padellina, ungetela con un filo d’olio e mettetela sul fuoco. Cuocete le cialde di ceci come una frittatina, un mestolino per volta, rigirandole dopo qualche minuto. Dovranno essere sottili e croccanti.
Servite la crema fresca di frigo, insieme alle cialdine!

I commenti degli utenti