Bro brusà: la minestra tostata del Trentino Alto Adige

13 novembre 2017

Ingredienti per 4 persone

Il bro brusà è un piatto tipico del Trentino Alto Adige che consiste in un brodo dal sapore tostato arricchito da pancetta affumicata o da fagioli e o da pastina. Bro busà significa letteralmente brodo bruciato. La ricetta prende il nome dalla tecnica con cui viene realizzato il brodo: la farina è tostata con un mix di olio extravergine d’oliva e burro fino a quando non diventa color nocciola. A questo punto viene aggiunta acqua calda a formare un brodo piuttosto denso e dal sapore tostato. Il bro brusà è completato da pancetta affumicata, o da fagioli cotti a parte e/o da pastina che generalmente viene cotta direttamente nel brodo. Se utilizzate dei fagioli secchi, aggiungete la loro acqua di cottura alla farina tostata. Il bro brusà è per tradizione un piatto povero di origini contadine e viene consumato soprattutto durante la stagione invernale. Completate questa minestra con un po’ di pepe nero, abbondante parmigiano reggiano gra13ttugiato e crostini di pane tostato.

Preparazione Bro Brusà

  1. bro-brusa-step1Tagliate la pancetta a striscioline e fatela rosolare in un tegame antiaderente.
  2. bro-brusa-step2Toglietela dalla casseruola e tenetela da parte. Nello stesso tegame mettete l’olio e il burro e fate scaldare.
  3. bro-brusa-step3Aggiungete la farina, mescolate energicamente con un cucchiaio di legno e fate tostare la farina finché non diventa color nocciola. Continuate sempre a mescolare per evitare di bruciare la farina.
  4. bro-brusa-step4Aggiungete l’acqua calda e mescolate bene. Per evitare la formazione dei grumi, potete anche utilizzare una frusta.
  5. bro-brusa-step5Unite anche la pancetta, regolate di sale e proseguite con la cottura per qualche minuto sempre mescolando.
Servite ben caldo con parmigiano reggiano e pepe a piacere.

I commenti degli utenti