La ricetta dei calamari in umido

1 settembre 2014

Ingredienti per 4 persone

I calamari in umido sono un piatto molto semplice e saporito che è possibile cucinare con grande facilità e che rappresenta una valida alternativa a quelli fritti. La ricetta prevede la cottura dei calamari con un sugo di pomodoro: è possibile usare ortaggi freschi se sono di stagione, mentre in inverno è consigliabile utilizzare i pomodori pelati come alternativa. È anche possibile preparare questo piatto sostituendo i calamari con totani o seppie, ma è bene tenere presente che andranno allungati i tempi di cottura per ottenere la giusta consistenza morbida dei molluschi. Per rendere più facile l’esecuzione della ricetta, chiedete al vostro pescivendolo di pulire i calamari così eviterete di doverlo fare voi a casa. Il modo migliore per gustare i calamari in umido è accompagnandoli con crostini di pane abbrustolito.

Preparazione Calamari in umido

  1. La preparazione dei calamari in umidoTagliate il calamaro ben pulito e sciacquato sotto acqua corrente riducendo ad anelli la sacca e il resto a pezzetti. Potete pulire i calamari seguendo il video della pulizia di Agrodolce. Nel frattempo scaldate l’olio con l’aglio in una padella capiente. Versate i calamari nella padella e rigirateli di continuo per qualche minuto per farli rosolare. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare completamente.
  2. I pomodori per i calamari in umidoNel frattempo praticate un’incisione a croce sui pomodori e immergeteli per un minuto in acqua bollente. Scolateli, pelateli e riduceteli a pezzetti.
  3. La cottura in padella dei calamari in umidoAggiungete i pomodori nella pentola con i calamari, salate e continuate la cottura per 15 minuti a fuoco basso, o fin quando il sugo è ristretto. Servite i calamari in umido cospargendo la superficie con prezzemolo tritato.
Accompagnate con crostini di pane.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti