Canederli in brodo

30 ottobre 2013

Ingredienti

I canederli sono un primo piatto tipico dell’Alto Adige e del Trentino, dove vengono chiamati knödel. La preparazione, molto diffusa anche nella Germania meridionale, in Austria e Cecoslovacchia, è fatta a base di pane raffermo, bianco o scuro, aromatizzato in vario modo. L’uso del pane raffermo rivendica l’origine povera della ricetta, tipica di una cucina popolare nella quale il cibo avanzato non era mai sprecato. Le prime testimonianze di questa preparazione si ritrovano addirittura in alcuni affreschi del 1180 circa. I nostri canederli in brodo sono semplici da realizzare e gli ingredienti sono di facile reperibilità. Nell’impasto si possono unire speck, pancetta, spinaci e verza. Per renderli ancora più appetitosi potete inserire, nel centro di ciascun gnocco di pane, un cubetto di formaggio. I canederli, in rapporto alla loro composizione e aromatizzazione, sono serviti in brodo, come minestra, o asciutti oppure come contorno di spezzatino (tipo gulasch). I nostri canederli sono accompagnati dal brodo di carne: un’ottima soluzione per riscaldare le fredde sere di inverno.

Preparazione Canederli in brodo

  1. step1 Tagliate a dadini piccoli il pane raffermo. Mettete una padella sul fuoco a fiamma moderata e fateci fondere il burro. Unite la dadolata di pane e fatela saltare in una padella con il burro. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.
  2. step2 Nel frattempo, tagliate a dadini lo speck, tritate l’aglio, l’erba cipollina e il prezzemolo precedentemente lavato e asciugato. Versate tutto in una ciotola capiente insieme con il pane.
  3. step3 Rompete le uova in una terrina, unite il latte e, con l’aiuto di una forchetta, sbattete e amalgamate i due ingredienti. Aggiungete il composto di uova e latte al pane aromatizzato e lasciate riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, impastate con le mani e amalgamate per bene tutti gli ingredienti.
  4. step4 Riprendete il composto e unite la farina, regolate di sale e mescolate per bene fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo. Con le mani inumidite formate delle sfere di 5 cm. Lessate i canederli in abbondante acqua salata per 10-15 minuti, scolateli e versateli in una zuppiera con abbondante brodo di carne bollente.
Portate in tavola brodo di carne ben caldo da aggiungere a piacimento ai canederli.

Variante Canederli in brodo

Potete preparare i vostri canederli sostituendo il pane raffermo con la polenta di grano saraceno. In estate potete servirli con una insalata di stagione mentre. Esiste inoltre la versione dolce: unite la frutta che preferite, profumate con cannella e chiodi di garofano e accompagnate i canederli con una crema alla vaniglia.

I commenti degli utenti