Cannelloni ai funghi champignon

28 novembre 2014
di Maria De Martinis

Ingredienti per 4 persone

I cannelloni ai funghi sono un primo piatto ricco adatto a qualsiasi stagione. Per realizzare questo piatto scegliete i funghi che preferite: i porcini donano un gusto intenso e una consistenza morbida, per un ripieno più croccante preferite finferli o chiodini. Potete adoperare un misto di funghi avendo cura di rispettare la cottura di ciascuna varietà. Se i funghi non sono in stagione potete utilizzare quelli surgelati. Aromatizzate i funghi a vostro piacimento: unite prezzemolo per una variante tradizionale, timo per un gusto mediterraneo. Per ottenere dei cannelloni ai funghi dal sugo ricco, utilizzate pomodori pachino o datterini: i primi sono più dolci, i secondi più aromatici. I cannelloni ai funghi sono un primo piatto vegetariano che può essere arricchito, per chi non rinuncia alle proteine animali, con dadini di speck per un gusto affumicato, di prosciutto per un sapore più neutro.

Preparazione Cannelloni ai funghi

  1. Lavate i pomodorini e tagliateli in due parti. Mondare i funghi, puliteli con un panno umido per eliminare residui di terra. Eliminate la parte legnosa del gambo e affettateli. In una padella unite un filo d'olio e uno spicchio di aglio in camicia, unite i pomodorini e regolate di sale. Lasciate cuocere per 10 - 15 minuti. In un'altra padella unite l'olio, fatelo intiepidire e unite i funghi. Lasciateli cucinare per 15 minuti o finché non diventano morbidi. Regolate di sale e pepe e tenete da parte.
  2. Tagliate a fette la scamorza poi a dadini. Farcite i cannelloni con i funghi e 100 g di scamorza. In una pirofila unite qualche cucchiaio di salsa di pomodorini, disponete ordinatamente una prima fila di cannelloni, unite altro sugo e altra scamorza. Realizzate un secondo strato di cannelloni e completate con i restanti pomodorini e la scamorza. Aggiungete un bicchiere d'acqua, regolate di sale e pepe e fate cucinare in forno per 25 - 30 minuti. Decorate con qualche foglia di basilico e servite caldi.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti