Carpaccio di salmone marinato

20 aprile 2015
di Andrea Belli

Ingredienti per 4 persone

Il carpaccio di salmone è un antipasto perfetto per qualsiasi periodo dell’anno, può essere gustato in inverno come prima portata di un pranzo festivo o in estate per cena formale a base di pesce. Per il carpaccio utilizzate salmone al naturale e fatelo insaporire per un’ora in una marinata ricca. Il salmone ha carni piuttosto grasse e pertanto ben si sposa al sapore acidulo del lime, al sapore sapido dei capperi e alla freschezza di erba cipollina e aneto. Alla versione nordica di questo piatto potete preferire un gusto più mediterraneo sostituendo l’aneto con la rucola e realizzando la marinata con poco succo di limone e pepe, eliminando la senape. Potete sostituire il salmone al naturale con salmone affumicato scegliendo quello selvaggio scozzese o norvegese.

Preparazione Carpaccio di salmone

  1. Disponete il salmone in una terrina facendo attenzione a non sovrapporre le fette. Ricavate le zest da mezzo lime e tagliate il restante a fette molto sottili. Unite le zest, l'olio, la senape, il sale in fiocchi, l'aneto. Mescolate per distribuire uniformemente. Coprite con pellicola da cucina e lasciate riposare in frigo per 60 minuti.
  2. Togliete il salmone dalla terrina e disponetelo in un piatto da portata, condite con l'erba cipollina tritata finemente e i capperi dissalati.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti