Cavolfiori affogati, contorno invernale

3 gennaio 2017

Ingredienti per 6 persone

I cavolfiori affogati sono un contorno semplice da preparare. Tipico della tradizione siciliana possono essere reinterpretati con poche semplici mosse. Si tratta di un piatto dal sapore rustico perfetto da preparare nei mesi invernali o come contorno per piatti di carne bianca. Per la preparazione occorrono pochi ingredienti facilmente reperibili. Tradizionalmente vengono usati broccoli siciliani o cavolfiore bianco, ma per stupire gli ospiti mescolate cavolfiori di più colori: viola, arancioni, bianchi e verdi. Scegliete cavoli con fiori ben serrati e sodi e tagliate le cimette di forma regolare. Se preferite un gusto meno intenso utilizzate vino bianco anziché rosso. Prediligete acciughe sotto sale, pulitele togliendo la lisca interna e passatele sotto l’acqua corrente per eliminare altre ulteriori lische. Per ottenere dei cavolfiori cotti ma che non tendono a disfarsi è importante mantenere la fiamma bassissima durante la cottura, mescolare il meno possibile e ricordate di non aggiungete acqua durante la cottura: coprendo la pentola con un coperchio il cavolfiore cuoce nel suo vapore e mantiene inalterate le sue proprietà. Soprattutto ricordate di dosare il sale in base alla sapidità di olive, acciughe e formaggio. Servite tiepidi o caldi.

Preparazione Cavolfiori affogati

  1. 01-cavolfioreaffogatostep01Pulite il cavolfiore, eliminate le foglie esterne, la parte più legnosa del gambo e ricavate le cimette tagliandole in forme regolati. Lavate con abbondante acqua e tamponate con un canovaccio pulito. Tagliate a fette sottili la cipolla e grattugiate il pecorino. Tagliate grossolanamente le olive e pulite le acciughe eliminando la lisca interna e le spine rimanenti. In una pentola dai bordi alti mettete un primo strato di cavolo, qualche oliva e qualche acciuga dopo averla tagliata a pezzetti.
  2. 02-cavolfioreaffogatostep02Continuate con gli strati alternando cavolo, olive e acciughe. Nell’ultimo strato aggiungete cipolla e pecorino.
  3. 03-cavolfioreaffogatostep03Coprite con un filo di olio e vino rosso. Fate cuocere a fiamma bassa per 40 minuti, controllate che i cavolfiori siano cotti ma non tendando a disfarsi. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire.
Servite subito.

Variante Cavolfiori affogati

Si può utilizzare il vino bianco se non si ama il vino rosso.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti