Cazzilli: street food palermitano

2 maggio 2017

Ingredienti per 6 persone

I cazzilli rappresentano uno dei cibi di strada più caratteristici della gastronomia. Sono crocchette di patate modellate in una forma ovale leggermente allungata, preparate con purea di patate, rigorosamente vecchie, prezzemolo, sale, pepe ed eventualmente aglio tritato. Pur essendo fatti con pochi e semplici ingredienti sono assolutamente deliziosi e non c’è friggitoria palermitana che si rispetti che non li prepari quotidianamente. Si friggono in abbondante olio caldo per circa un paio di minuti, si salano e si consumano immediatamente. Per dare una nota di freschezza si può aggiungere una spruzzata di limone. Si possono gustare da soli, serviti nell’apposito coppino di carta o, più frequentemente accompagnati dalle altrettanto buone panelle o all’interno delle classiche mafalde, tipico pane siciliano ricoperto di semi di sesamo. I cazzilli sono stati resi famosi dai panellari, che per molti anni hanno venduto queste specialità in giro per la città su dei carretti. L’unica vera difficoltà che si può incontrare nella loro preparazione è al momento della cottura, perché non essendoci uova la possibilità che si aprano è sempre presente, soprattutto se la qualità delle patate non è quella giusta. Modellati i primi cazzilli, se ne dovranno friggere un paio per provarne la consistenza e se dovessero aprirsi potrete aggiungere qualche cucchiaio di farina al composto.

Preparazione Cazzilli

  1. cazzilli-1Lessate le patate con la buccia in abbondante acqua fredda salata. Una volta cotte fatele raffreddare completamente in uno scolapasta, pelatele e passatele 1 o 2 volte allo schiacciapatate. Dovrete ottenere una purea liscia e omogenea.
  2. cazzilli-2Aggiungete abbondante prezzemolo tritato, pepate e regolate di sale.
  3. cazzilli-3Create con le mani umide i vostri cazzilli dando loro una forma allungata e sottile.
  4. cazzilli-4Friggete i cazzilli in olio ben caldo e serviteli subito.
Consumateli subito.

I commenti degli utenti