Cheesecake al cappuccino, per il fine pasto

23 ottobre 2015
di Paolo Fiore

Ingredienti per 6 persone

La cheesecake al cappuccino è una delle tante varianti della famosa torta al formaggio. La più conosciuta è la New York Cheesecake, tipica della cucina americana, anche se la la ricetta originale è della cucina inglese. Tutte le altre varianti si distinguono in base a due aspetti principali: la cottura  in forno o l’assenza di cottura che richiede riposo in frigo e la presenza o meno di uova. La cheesecake che proponiamo in questa ricetta richiede la cottura in forno e presenta le uova tra i suoi ingredienti. Non è una torta difficile da preparare ma occorre del tempo e diversi passaggi. Si parte con la preparazione della base di biscotto: nella cheesecake al cappuccino i biscotti secchi tritati, vengono insaporiti da mezza tazzina di caffè espresso. Potete scegliere quelli che preferite i digestive come vuole la tradizione, semplici frollini più o meno ricchi. Anche la crema di formaggi viene arricchita con caffè espresso e del caffè solubile. Scegliete un caffè che si sciolga direttamente nel latte, senza bisogno di acqua. Per una presentazione più curata decorate la superficie della cheesecake al cappuccino con pezzi di caramello: basta preparare un tradizionale caramello, lasciarlo raffreddare su carta forno e frammentarlo in modo grossolano.

Preparazione Cheesecake al cappuccino

  1. Preparate la base di biscotto: unite nel mixer i biscotti, il burro che avrete precedentemente fuso, lo zucchero di canna e 1/2 tazzina di caffè raffreddato. Tritate tutto e disponetelo in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro, rivestito di carta forno; livellate la base e conservate in frigorifero per 30 minuti (o in freezer per 15 minuti).
  2. Montate con le fruste le uova con 150 g di zucchero; quando il composto diventa chiaro e spumoso unite i formaggi e la panna e il restante caffè espresso raffreddato. Sciogliete il caffè solubile nel latte e unitelo al resto degli ingredienti. Amalgamate e versate la crema così ottenuta nello stampo che avrete prelevato dal frigorifero. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180 °C per 30 minuti, poi abbassate la temperatura a 160 °C e cuocete per altri 30 minuti. Spegnete il forno e lasciate la cheesecake all'interno per altri 20 minuti. Trascorso il tempo necessario conservate la torta frigorifero per almeno 6 ore.
  3. Preparate il caramello come indicato nella nostra video ricetta.
  4. Quando il caramello raggiunge un colore ambrato, versatelo su un foglio di carta forno e create uno strato uniforme aiutandovi con una spatola. Lasciatelo raffreddare e indurire, frammentatelo grossolanamente e decorate la superficie della cheesecake.

I commenti degli utenti