Ciambelle alla vaniglia, cotte al forno per una colazione sana

23 novembre 2016

Ingredienti per 10 persone

Le ciambelle alla vaniglia cotte al forno possono essere uno degli elementi essenziali della colazione. Spesso sottovalutata, la colazione, è uno dei pasti più importanti della giornata e dovrebbe fornire il 20-25% del fabbisogno energetico giornaliero. Per renderlo davvero un pasto completo, bisognerebbe variare i cibi consumati e inserire all’interno della colazione alcune categorie di alimenti. In una colazione sana ad esempio, non dovrebbero mai mancare latte o yogurt (almeno che tu non si sia allergici o intolleranti al lattosio). Questo perché sono una fonte importante di proteine nobili e di calcio. Per iniziare al meglio la giornata non dovrebbero mancare i carboidrati che sono un’ottima fonte di energia per il nostro cervello. Li troviamo sotto forma di zuccheri semplici nella frutta e nei latticini e sotto forma di zuccheri complessi nei cereali, nei biscotti, nelle fette biscottate o nel pane. La frutta, fonte di vitamine, minerali, fibra, acqua e zuccheri, rende più completa la prima colazione. Spremuta di agrumi o un frutto fresco di stagione sono un complemento naturale che sazia senza appesantire. Valorizzate l’importanza della colazione arricchendola con una bottiglietta di latte fermentato. I fermenti lattici vivi riescono a superare la barriera gastrica e ad arrivare vivi nell’intestino favorendo l’equilibrio della flora intestinale. Infine, il tè o il caffè: una tazzina al mattino riesce a dare una sferzata di energia e non ha alcun apporto calorico se non si aggiunge lo zucchero. Una colazione ideale potrebbe quindi essere composta da un caffè d’orzo, un’arancia, un latte fermentato e una ciambella al profumo di vaniglia. Quando si parla di ciambelle, si pensa immediatamente a un dolce pesante, fritto e proibitivo, ma non è sempre vero. Cucinarle in forno alla giusta temperatura permette di avere un risultato leggero. Il procedimento di preparazione potrebbe apparentemente sembrare laborioso, ma in realtà occorre solo disporre di ingredienti freschi e degli strumenti giusti. Utilizzate una farina di buona qualità, facendo attenzione a lavorare l’impasto fino a che non è ben incordato. Fatelo poi lievitare a temperatura ambiente, ben coperto. Il tempo necessario per la lievitazione non si può definire propriamente breve, ma dev’essere rispettato per poter ottenere un risultato finale ottimale. Se amate variare le ricette, potete sostituire la vaniglia con scorza grattugiata di limone o arancia.

Preparazione Ciambelle alla vaniglia

  1. ciambelle-al-forno-1In una ciotola capiente sbattete l’uovo con una forchetta e unite 100 g di zucchero. Aggiungete i semi della bacca di vaniglia: incidetela per il lungo ed estraetene la polpa raschiando delicatamente con la lama di un coltello. Unite il latte, il sale e mescolate energicamente. Aggiungete al composto il lievito sbriciolato, 225 g di farina setacciata, un pizzico di cannella e iniziate a impastare a mano fin quando l’impasto risulta omogeneo. Inserite 100 g di burro morbido in fiocchi, unitene pochi alla volta e impastate per incorporarlo. Quando tutto il burro è completamente amalgamato aggiungete altri 225 g di farina un po’ per volta e continuate a lavorare fino a ottenere un impasto lucido, liscio ed elastico.
  2. ciambelle-al-forno-2Trasferite l’impasto su una spianatoia ben infarinata e lavoratelo fino a quando non si attacca più alle mani. Lasciatelo lievitare in una ciotola capiente, precedentemente unta con olio di semi, fino al raddoppio del suo volume (per almeno un’ora).
  3. ciambelle-al-forno-3Quando l’impasto è lievitato, infarinate una spianatoia e maneggiatelo con delicatezza per farlo sgonfiare. Stendetelo con il mattarello per ottenere una sfoglia alta circa 1 cm. Con l’aiuto di due coppa pasta di dimensioni diverse, ricavate i dischi che forerete con lo stampo più piccolo. Disponete le ciambelle su una teglia ricoperta da carta forno. Copritele con un canovaccio e lasciatele riposare fin quando non abbiano raddoppiato il loro volume. Infornate in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 15 minuti.
  4. ciambelle-al-forno-4Prima di servirle, sciogliete 20 g di burro sul fuoco e usatelo per spennellare le ciambelle. Riempite un piatto con lo zucchero e passateci le ciambelle, in modo che vengano interamente ricoperte.
Servite le ciambelle con un’arancia, un caffè d’orzo e una bottiglietta di latte fermentato.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti