Coda di rospo in padella: semplice ma gustosa

24 aprile 2017

Ingredienti per 4 persone

La coda di rospo in padella è un secondo di pesce dal gusto delicato ma modulabile, perfetto per un pranzetto leggero ma allettante. La coda di rospo, nota anche con il nome di rana pescatrice, si presta alla cottura in umido, in bianco così come con i pomodorini, regalando pietanze pronte ad essere servite nelle più svariate occasioni. Rappresenta un pesce prelibato le cui carni sono sode e magre ma che, a differenza della diversa zona di provenienza, possono assumere un sapore più o meno intenso.  Una delle cotture ideali vede la coda di rospo cotta in padella con pomodorini, un filetto di acciuga sott’olio e qualche oliva nera. A seconda dei gusti potrete unire anche dei capperi. Nonostante ci sia chi ami insaporirla con il sedano, preferiamo la variante con abbondante prezzemolo fresco. Dall’aspetto non esattamente rassicurante, la coda di rospo non è per nulla difficile da pulire. Viene generalmente venduta già privata della testa; in caso contrario eliminatela con un taglio netto e conservatela per preparare un ottimo brodo di pesce, quindi tagliate anche la coda. A questo punto non vi resterà altro da fare che eliminare il solo osso centrale del pesce, che verrà via con facilità. La cottura della coda di rospo in padella deve essere breve: in caso contrario assumerà una consistenza stopposa e poco piacevole al palato.

Preparazione Coda di rospo in padella

  1. coda-di-rospo-in-padella-1Predisponete tutti gli ingredienti sul piano di lavoro ed effettuate la pulizia della coda di rospo, altrimenti utilizzate direttamente i filetti.
  2. coda-di-rospo-in-padella-2Versate in un tegame dell’olio extravergine di oliva, l’aglio, il prezzemolo tritato ed i filetti di acciuga sott’olio, quindi fate soffriggere il tutto fino a doratura dell’aglio.
  3. coda-di-rospo-in-padella-3Unite anche i pomodorini tagliati a metà o in quarti, a seconda della grandezza, quindi fateli insaporire giusto 3-4 minuti.
  4. coda-di-rospo-in-padella-4Disponete nel tegame i filetti di coda di rospo, unite le olive sminuzzate, regolate di sale e pepe e fate cuocere per non più di 10 minuti, avendo l’accortezza di girare i filetti una volta, per favorire una cottura uniforme.
Spegnete la fiamma, spolverizzate con prezzemolo fresco tritato e servite la coda di rospo ben calda.

Variante Coda di rospo in padella

La coda di rospo in padella può essere cotta anche in bianco. Potrete infarinarne i filetti con farina 00 poco prima di inserirli nel tegame con aglio, olio e prezzemolo, quindi bagnarli appena con del succo di limone. A fine cottura avrete ottenuto un sughetto denso e dal sapore fresco.

I commenti degli utenti