Come pulire e cuocere gli agretti

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
  • Ricetta economica
  • Ricetta light
  • Ricetta per celiaci
  • Ricetta per vegetariani
30 aprile 2014

Ingredienti per 4 persone

  • Agretti1 mazzo

Gli agretti, noti anche con i nomi di barba di frate e barba di cappuccino, sono una piccola pianta erbacea che viene facilmente coltivata negli orti di tutta Italia. Grandi protagonisti della tavola primaverile, sono molto gradevoli per consistenza e sapore acidulo. Si possono mangiare crudi in insalata ma è preferibile lessarli e condirli con olio extravergine di oliva, limone, sale e pepe. Ecco come pulirli correttamente e come cuocerli.

Preparazione Agretti

  1. Pulizia_agrettiPrendete ogni singola piantina e spezzate, con un colpo secco, la radice a fittone di colore rosa.
  2. Pulizia_agretti_parte_seccaPulite la parte verde eliminando ramificazioni secche o guaste.
  3. Agretti_sotto_acqua_correnteSciacquate più volte gli agretti sotto l’acqua corrente per eliminare bene ogni residuo terroso.
  4. Agretti_lessatiFateli cuocere in acqua bollente salata per 3-4 minuti circa.
  5. Agretti_acqua_freddaScolateli e fermate la cottura in acqua fredda per conservare il colore verde brillante.
Servite come contorno accanto a piatti sia di carne sia di pesce.

Variante Agretti

Servite gli agretti con un'emulsione di olio extravergine di oliva, limone, sale e pepe.

I commenti degli utenti