Coniglio agli aromi: la nostra ricetta

12 maggio 2018

Ingredienti per 6 persone

Il coniglio agli aromi è un secondo piatto semplice e saporito, ideale per essere servito a un pranzo tra amici o con i propri familiari la domenica. La carne di coniglio, ha basso contenuto di sodio e di grasso, ed è un’importante fonte di sali minerali, in particolare di potassio e fosforo. È un tipo di carne particolarmente indicato per chi ha deciso di seguire un regime alimentare sano e dietetico, senza rinunciare ai piaceri della tavola. Per rendere il piatto più sfizioso e saporito, basterà servirsi del giusto mix di erbe aromatiche: rosmarino, salvia, timo, alloro. Per la buona riuscita del piatto, il segreto è quello di lasciar riposare la carne per circa 1 ora insieme agli aromi, aggiungendo succo di limone in modo da conferire una maggiore freschezza al sapore finale. Durante la cottura, inoltre, ricordatevi di bagnare di tanto in tanto la superficie del coniglio con vino bianco per mantenere la carne umida e morbida al punto giusto.

Preparazione Coniglio agli aromi

  1. Eliminate il grasso in eccesso dal coniglio: lavatelo con cura, privatelo delle viscere interne, tamponatelo con carta da cucina e tagliatelo a pezzi.
  2. Adagiatelo in una teglia da forno e irroratelo con abbondante succo di limone. Unite la salvia, il timo, il rosmarino, l'aglio schiacciato e l’alloro. Regolate di sale e pepe e mescolate il tutto in modo da amalgamare gli ingredienti: lasciate riposare per circa 1 ora.
  3. Aggiungete la cipolla tagliata a fettine sottili e completate con 1 generoso giro d’olio extravergine d’oliva. Infornate in forno già caldo a 200°C per circa 1 ora irrorando di tanto in tanto con vino bianco in modo da mantenere la carne umida e morbida.
Sfornate non appena la superficie del coniglio appare dorata e croccante.

Variante Coniglio agli aromi

Potete preparare il coniglio agli aromi anche in padella aggiungendo olive nere al condimento.

I commenti degli utenti