Cotechino al vapore, la tradizione ma con più leggerezza

14 dicembre 2017

Ingredienti per 8 persone

Il cotechino al vapore è un secondo piatto tipico della cucina emiliana e di altre regioni del Nord Italia. Tradizionalmente viene servito durante tutte le festività natalizie dalla Vigilia all’Epifania. È un insaccato composto da carne di maiale e cotenna tritata finemente, il tutto racchiuso all’interno di un budello. La cottura al vapore è una variante della classica bollitura e, a differenza di quest’ultimo metodo di cottura, questo piatto rimane saporito, umido e altamente digeribile in quanto la cottura avviene tramite il vapore e non il contatto diretto con l’acqua che rimane sempre grassa. Inoltre il budello resterà intatto durante tutta la cottura.  Il cotechino al vapore necessita di una cottura di circa 2 ore e non è necessario null’altro che i cotechini stessi ed eventualmente delle foglioline di alloro per aromatizzare l’acqua. È ottimo accompagnato sia dal classico puré di patate oppure, come tradizione vuole, dalle lenticchie. Per una versione ancora più golosa potete provare a realizzare il cotechino in crosta.

Preparazione Cotechino al vapore

  1. cotechino-al-vapore-6Riempite per ¾ d'acqua una pentola per la cottura a vapore e aggiungete le foglie di alloro.
  2. cotechino-al-vapore-7Forate con due stecchini i cotechini alle due estremità in modo da permettere al grasso di fuoriuscire durante la cottura e cadere nell'acqua sottostante.
  3. cotechino-al-vapore-5Portare ad ebollizione l'acqua e da questo momento calcolare un tempo di cottura di circa 2 ore a fuoco moderato e con il coperchio sempre chiuso.
  4. cotechino-al-vapore-4Trascorso il tempo di cottura lasciateli intiepidire. Eliminate gli stecchini e servite accompagnato con delle lenticchie lessate e saltate in padella con olio, cipolla e passata di pomodoro o un classico puré di patate.

Variante Cotechino al vapore

Potete aggiungere altre erbe aromatiche a piacere o creare un mazzetto con rosmarino, alloro, salvia e timo. Inoltre nell'acqua di cottura potete aggiungere pepe nero in grani o chiodi di garofano.

I commenti degli utenti