Cotoletta panata di tacchino

6 aprile 2016

Ingredienti per 4 persone

La cotoletta di tacchino è una variante della cotoletta di maiale. È un piatto gustoso e di facile da preparare, ottimo sia consumato caldo e altrettanto goloso se mangiato a temperatura ambiente, in un panino o servito durante un picnic. La panatura croccante prevede l’utilizzo di fiocchi di mais, come quelli da colazione ma non zuccherati, che danno più consistenza alla crosta esterna. La cotoletta di tacchino, a seconda dei gusti e della dieta, può essere cotta sia in abbondante olio sia al forno, se non amate la frittura basterà infatti infornarla a 190°C per 15 minuti per ottenere un secondo altrettanto croccante. Se amate i piatti che prevedono una panatura potete provare la ricetta della costoletta alla milanese, preparata con carne di vitello con l’osso e fritta in abbondante burro, quella della cotoletta di orata o quella della cotoletta alla valdostana. Potete accompagnare questo piatto con un’insalata di patate o con patate fritte o al forno.

Preparazione Cotoletta di tacchino

  1. Rendete le fette di tacchino più sottili possibile con il batticarne. In un piatto sbattete le uova con il sale e il pepe. Tritate i fiocchi di mais fino quasi a polverizzandoli, potete semplicemente versarli in un sacchetto da alimenti e schiacciarli con un mattarello. Quando sono tritati abbastanza fini uniteli al pangrattato.
  2. Passate le fettine di carne prima nell’uovo, da entrambi i lati, poi nella panatura di mais e pangrattato e disponeteli su un piatto. Scaldate abbondante olio di semi e quando raggiunge la giusta temperatura, friggete le fettine di carne fino a quando risultano dorate. Passatele sulla carta assorbente per asciugarle.
Servite calde con una spruzzata di succo di limone.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti