Cotolette di pollo con scamorza e salsa alla curcuma, un secondo piatto che piacerà a tutti

12 settembre 2016
di Sergio Barzetti

Ingredienti per 4 persone

Un consiglio di economia domestica: comprate il petto di pollo intero, perché quello già affettato costa di più. Per affettarlo più facilmente, basta lasciarlo nel freezer quel tanto che basta a renderlo un po’ più duro del normale, in maniera da facilitare il lavoro con il coltello. Queste cotolette sono buone anche cotte al forno, basta posarle sulla carta forno unta con un filo d’olio. In primavera usate i pisellini crudi: sono croccanti e buonissimi. Il pepe nero esalta il sapore della curcuma: meglio abbondare con questo ingrediente nel fare la salsa.

Preparazione Cotolette di pollo con scamorza e salsa alla curcuma

  1. Tagliate il petto di pollo in modo da ricavare otto fette dello spessore di circa mezzo centimetro. Per evitare differenze, sarà sufficiente pareggiarle un po’ con il batticarne.
  2. Coprite quattro di queste con un paio di rondelle di scamorza, non troppo spesse, e profumate il ripieno della nostra cotoletta con qualche fogliolina di maggiorana.
  3. Chiudete a panino sovrapponendo le rimanenti fettine di pollo. Passate ogni cotoletta prima nell'uovo sbattuto e poi nei fiocchi di mais sbriciolati, pressando con le mani per farli aderire.
  4. Scaldate una padella con abbondante olio di semi. Quando quest’ultimo arriva in temperatura, friggete le cotolette, girandole a metà cottura. Poi scolatele e posatele sulla carta assorbente.
  5. Nel frattempo, lavate le verdure e disponetele nel piatto da portata: fate prima un letto con le foglie di valerianella e di spinaci novelli, infine spargete qua e là i pisellini crudi.
  6. In una ciotola, amalgamate energicamente lo yogurt greco con il succo di limone, l’aceto di mele, la curcuma, un pizzico di sale e uno di pepe. Aggiungete più yogurt per rassodare maggiormente la salsa.
  7. Scaloppate le nostre cotolette di pollo e adagiatele sul letto di verdure. Servitele insieme a ciuffetti di salsa alla curcuma, sparsi qua e là nel piatto.
Completate con qualche fiorellino per dare più colore e servite.

Variante Cotolette di pollo con scamorza e salsa alla curcuma

Queste cotolette sono buone anche cotte al forno, basta posarle sulla carta forno unta con un filo d’olio. Inoltre in primavera usate i pisellini crudi: sono croccanti e buonissimi.

Consigli dello chef

Il pepe nero esalta il sapore della curcuma: meglio abbondare con questo ingrediente nel fare la salsa.

I commenti degli utenti