Cotolette di pollo croccanti

7 maggio 2014

Ingredienti per 4 persone

Le cotolette di pollo sono un secondo della cucina tradizionale. Questo piatto, conosciuto anche come petto di pollo impanato è molto semplice e veloce da preparare poiché richiede l’impiego di pochissimi ingredienti quasi sempre presenti in dispensa. Il primo segreto per cucinare perfettamente la cotoletta è l’uso di pangrattato finissimo che, in base ai gusti dei commensali, può essere arricchito con un po’ di parmigiano. Per la frittura, come da tradizione, potete scegliere di utilizzare il burro chiarificato oppure, se non lo avete a disposizione, il burro fresco. In questo caso ricordate di non riscaldarlo a fiamma troppo alta perché potrebbe bruciare e dare alla panatura un sapore sgradevole. La cottura della carne di pollo è velocissima: bastano solo pochi minuti su entrambi i lati. Si tratta di un secondo gradito sia agli adulti sia ai bambini che lo apprezzeranno ancora di più se accompagnato con patatine fritte. Per un abbinamento più salutare e leggero, preparate un’insalata fresca oppure cucinate delle verdure di stagione.

Preparazione Cotolette di pollo

  1. Lavate il pollo, asciugatelo con carta da cucina e appiattitelo leggermente con un batticarne, salate e pepate a piacimento. Tritate l'erbette molto finemente, mettetele in una ciotola capiente e aggiungere le uova. Sbattete con una forchetta e tenete da parte. In un piatto grande versate il pangrattato e il parmigiano e mescolateli.
  2. La preparazione delle cotolette di pollo Immergete le fette di pollo nell'uovo facendo attenzione a farlo aderire bene su tutti i lati.
  3. La preparazione delle cotolette di polloDisponete il pollo nel piatto con il pangrattato e fate pressione con le mani per fare aderire uniformemente la panatura.
  4. La preparazione delle cotolette di polloVersate il burro in una padella antiaderente e fatelo sciogliere a fuoco dolce per non farlo bruciare. Friggete le cotolette per pochi minuti su entrambi i lati fino a doratura. Scolate e lasciate sgocciolare la carne dall'olio in eccesso su un foglio di carta assorbente da cucina.
Servite con una insalata di stagione oppure accompagnate con chips di patate fatte in casa.

Vino in abbinamento

Un piatto veloce, di bassa difficoltà ma con molti possibili abbinamenti. L'insieme di panatura e frittura nel burro fa pensare automaticamente a una bollicina che ben si abbina per acidità e profumi: un Trento DOC Brut.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti