Coulis di fragole, per la primavera

8 maggio 2016

Ingredienti per 8 persone

Il coulis di fragole è una golosa salsa di origine francese. Si realizza facendo appassire a fuoco lento le fragole con lo zucchero fino a quando i frutti iniziano a rilasciare la loro acqua. Il composto viene poi passato al setaccio e utilizzato per guarnire piatti come la bavarese, il gelato, la panna cotta o la mousse. Se volete provare qualcosa di nuovo allungate il coulis con due bicchieri d’acqua fredda, facendolo diventare una gustosa bevanda rinfrescante da servire freddissima. Per ottenere un coulis di fragole perfetto è consigliabile utilizzare delle fragole mature, succose e di stagione. Se non lo usate subito, potete conservarlo in frigo in bottiglietta di vetro o in un contenitore ermetico per 3 giorni, oppure potete congelarlo fino a tre mesi. Questa salsa si presta ad essere realizzata con svariati tipi di frutta come i lamponi, le more, i kiwi o le pesche.

Preparazione Coulis di fragole

  1. Lavate bene le fragole, eliminate il picciolo con un coltellino, asciugatele accuratamente e riducetele a tocchetti. Mettete le fragole in una padella e fatele ammorbidire a fuoco basso fino  quando non rilasciano liquido. Aggiungete lo zucchero e il succo di limone proseguendo la cottura fino a quando lo zucchero è completamente sciolto.
  2. Passate il tutto in colino a maglie fitte, premendo la purea con il dorso di un cucchiaio.
Se non la usate immediatamente, conservatela in frigorifero.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti