Cozze al vino, per una cena estiva

31 agosto 2017

Ingredienti per 6 persone

Iniziamo dalla fine, da quella deliziosa scarpetta che esalterà le vostre papille gustative dopo aver terminato un bel piatto di cozze al vino. Una vera e propria ciliegina sulla torta che vi renderà satolli e soddisfatti. Anche se sulle cozze esistono posizioni discordanti tra chi non riesce a farne proprio a meno e chi invece se ne tiene lontano con un certo scetticismo, questi molluschi, se cucinati a regola d’arte, vi regaleranno una vera esplosione di sapori. Tanti sono i modi per cucinarle – gratinate, al forno, in padella – e ancora di più sono i condimenti con cui possono essere abbinate: la naturale conformazione delle cozze, con il loro spesso guscio, le rende un luogo ospitale per accogliere deliziosi sughetti e intingoli profumati. L’abbinamento con il vino bianco è sicuramente uno dei più equilibrati creando il giusto contrasto tra la delicatezza di sapore dei molluschi e il carattere deciso del vino. Trattandosi di una ricetta con così pochi ingredienti, l’ottima riuscita del piatto dipende dalla scelta di cozze fresche e di qualità, senza ovviamente dimenticare di prediligere un vino bianco il più possibile denso e vellutato, come un Falanghina. Per esaltare ulteriormente la consistenza del fondo di cottura e renderlo più cremoso potete, inoltre, aggiungere qualche cucchiaio di panna da cucina e una noce di burro.

Preparazione Cozze al vino

  1. Lasciate in ammollo le cozze in acqua gelata per circa 10 minuti, quindi, pulitele raschiando il guscio sotto l’acqua corrente fino ad eliminare tutte le impurità.
  2. In una padella fate soffriggere il porro tagliato a rondelle sottili con poco olio e il succo di mezzo limone. Dopo circa 5 minuti aggiungete le cozze e aspettate che si aprano: occorrono al massimo un paio di minuti.
  3. A questo punto aggiungete due bicchieri di vino bianco e la farina per rendere il fondo ancora più cremoso. Mescolate ancora per qualche minuto a fuoco medio fino e infine unite del prezzemolo fresco, sale e pepe.
Servite le cozze ancora calde accompagnate da crostoni di pane bruscato.

I commenti degli utenti