Crema di carote vegana

2 maggio 2016

Ingredienti per 4 persone

La crema di carote vegana è un ottimo piatto da consumare caldo o freddo a seconda della stagione. Oltre ad essere priva di alimenti di origine animale è anche priva di glutine e lattosio, adatta quindi anche a chi ha problemi di celiachia e intolleranza ai latticini. Questa crema può essere servita come un classico primo piatto oppure come un delicato antipasto da servire in piccole ciotole accompagnata da crostini di pane spalmati di burro di avocado. Essendo povera di grassi è ottima anche per chi segue una dieta dimagrante o per chi vuole mantenersi in linea senza rinunciare al gusto. La crema di carote vegana è semplice, economica e velocissima da preparare. Se non amate il sapore dello yogurt, potete usare la stessa quantità di panna vegetale da cucina. Le carote contengono molti sali minerali, vitamine e il betacarotene, un ottimo alleato alla salute della nostra vista e della salute della pelle. Se amate le vellutate provate anche la crema di spinaci o la crema di topinambur.

Preparazione Crema di carote vegana

  1. Sbucciate le carote e le patate e tagliatele a tocchetti piuttosto grandi. Affettate i cipollotti e fateli soffriggere in due cucchiai di olio. Aggiungete le patate e la carote e lasciate insaporire.
  2. Bagnate con il brodo caldo e portate a cottura le verdure per circa 20 minuti. Regolate di sale e pepe, aggiungete 6 foglie di basilico e frullate con il frullatore ad immersione fino a rendere il composto una crema.
  3. Aggiungete lo zafferano, mescolate e rimettete sul fuoco per un paio di minuti. Servitela con un cucchiaio di yogurt di soia per ogni porzione e una fogliolina di basilico.
Servite calda.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti