Crema fritta alla veneziana: morbida e croccante

6 febbraio 2016

Ingredienti per 6 persone

La crema fritta alla veneziana è un dolce di origine veneta. È perfetta per riutilizzare un avanzo di crema pasticcera, per realizzare un fine pasto goloso o come dessert per una cena a buffet. Si tratta di un dolce legato alla stagione fredda, preparato sia durante le festività natalizie sia per il periodo carnevalesco in previsione del periodo di astensione dalle leccornie proprio della Quaresima. Rispetto alla crema tradizionale, questa preparazione prevede una quantità maggiore di farina e amido, l’aggiunta di più polveri consente di ottenere un prodotto più sodo che meglio si presta ad essere fritto. Per aromatizzare la crema utilizzate la scorza di un limone non trattato, prestate attenzione a prelevarne la sola parte gialla non includendo l’albedo – responsabile della classica nota amara. Una volta pronta livellate la crema con una spatola per ottenere una superficie uniforme. La forma classica della crema fritta alla veneziana è il rombo, ma se preferite tagliatela a cubotti.

Preparazione Crema fritta alla veneziana

  1. crema fritta alla veneziana (1)Lavate accuratamente il limone. Con un pela patate ricavatene la scorza. Versate il latte in un pentolino, aggiungete la scorza di limone e portate a bollore.
  2. crema fritta alla veneziana (2)In una ciotola sbattete 2 uova e 2 tuorli, unite lo zucchero e amalgamate.
  3. crema fritta alla veneziana (3)Aggiungete la farina e l'amido di mais,  continuate a montare fino a ottenere un composto privo di grumi.
  4. crema fritta alla veneziana (4)Togliete il pentolino dal fuoco, eliminate la scorza di limone e versate il composto di uova. Mescolate e riportate sul fuoco a fiamma bassissima. Continuate ad amalgamare fino a quando la crema si addensa.
  5. crema fritta alla veneziana (5)Togliete la crema dal fuoco, lasciatela intiepidire mescolandola di tanto in tanto. Versatela in una teglia rivestita con un foglio di pellicola. Livellatela con una spatola e lasciatela raffreddare completamente. Una volta raffreddata trasferitela in frigo per due ore. In questo modo la crema di addensa.
  6. crema fritta alla veneziana (6)Sbattete le uova rimaste in una ciotola e portate a temperatura abbondante olio di semi. Tagliate la crema a rombi e passatela nell'uovo sbattuto, quindi nel pangrattato. Infine friggete nell'olio fino che si è formata una crosticina dorata e croccante. Disponete la crema fritta su un foglio di carta paglia per eliminare l'unto in eccesso.
Servite caldissima.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti