Croccante di nocciole

14 novembre 2014
di Giovanna Anselmi

Ingredienti per 4 persone

Il croccante di nocciole è un dolce molto conosciuto e di facile esecuzione, apprezzabile al naturale (ossia mangiato a pezzetti) oppure in una grande varietà di preparazioni di pasticceria. Solitamente il croccante alle nocciole è utilizzato per aromatizzare gelati, creme e salse, ma lo si trova anche tritato in maniera grossolana a costituire il rivestimento di alcuni particolari dessert. Tostare leggermente le nocciole prima di preparare il croccante, conferisce un sapore più profondo e aromatico al dolce. Per un croccante di nocciole dalla consistenza più morbida potete sostituire la stessa quantità di zucchero con il miele che preferite.

Preparazione Croccante di nocciole

  1. Disponete le nocciole su una teglia e fatele tostare brevemente in forno a 110 °C per circa 10 minuti. Fate sciogliere a fuoco lento lo zucchero, mescolando delicatamente con una spatola: dovrete ottenere un caramello biondo chiaro. A questo punto aggiungete subito le nocciole tostate e qualche goccia di limone, amalgamando bene.
  2. Togliete la casseruola dal fuoco e versate il composto su un piano di marmo unto con poco burro. Utilizzate una spatola metallica leggermente imburrata per ripiegare il croccante caldo dai bordi verso il centro. Ungete di burro un mattarello e usatelo per stendere il croccante in maniera uniforme. Lasciate raffreddare e ricavate quadrati o rettangoli di croccante con un coltello affilato.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti