Crostata con crema al limone

8 agosto 2014

Ingredienti per 6 persone

La crostata al limone è un dolce dal gusto particolarmente intenso preparato con un ripieno di lemon curd una crema di origine anglosassone a base di succo di limone. Il lemon curd si prepara come una normale crema pasticcera, ma al posto del latte è utilizzato il succo di limone che determina il caratteristico sapore acre e dolce al tempo stesso. Questa crema può essere gustata come dolce al cucchiaio, accompagnata semplicemente da scones, biscotti o pan di Spagna, oppure può essere impiegata nella realizzazione di crostate come in questa ricetta. Visto il sapore particolarmente acre del ripieno, la crostata al limone si accompagna alla perfezione con panna montata o con gelato alla vaniglia, ingredienti che riescono a bilanciare l’acidità del limone creando un contrasto molto piacevole. Per una migliore consistenza, è consigliabile gustare la crostata solo dopo averla fatta riposare in frigorifero per almeno 12 ore dalla preparazione: in questo modo la crema e la frolla si legheranno insieme conferendo il giusto grado di umidità.

Preparazione Crostata al limone

  1. La preparazione della crostata al limoneIniziate preparando il lemon curd: grattugiate la scorza di due limoni e tenetela da parte per dopo. Spremete i limoni, filtrate il succo e versatelo in un pentolino. Aggiungete 60 g di burro e trasferite il tutto su fiamma bassa per farlo sciogliere.
  2. La preparazione della crostata al limoneNel frattempo, montate 3 uova insieme a 160 g di zucchero utilizzando delle fruste elettriche, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungetela fecola di patate setacciata e la scorza grattugiata di 1 limone, quindi amalgamate.
  3. La preparazione della crostata al limoneQuando il burro è sciolto del tutto nel succo di limone, versatelo sulle uova montate e mescolate per ottenere un liquido uniforme. Trasferite questo composto in una pentola dal doppio fondo e cuocete mescolando di continuo fino a farlo addensare: vi accorgerete che è pronto quando la schiuma presente in superficie scomparirà lasciando il posto a una crema lucida e leggermente densa. Versate il lemon curd in un piatto abbastanza capiente e ricopritelo a contatto con della pellicola per alimenti resistente alle alte temperature. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente, quindi trasferite la crema in frigorifero.
  4. La preparazione della crostata al limonePreparate la pasta frolla, formando una fontana con la farina e il lievito setacciati insieme. Mettete al centro le restanti 2 uova, la scorza grattugiata di 1 limone e 100 g di zucchero. Disponete tutto intorno i restanti 100 g di burro freddo tagliato a dadini. Iniziate a impastare partendo dal centro e man mano incorporate tutta la farina. Lavorate il meno possibile fino a formare un panetto compatto e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
  5. La preparazione della crostata al limoneTrascorso il tempo di riposo, estraete la pasta frolla dal frigorifero e stendetene 2/3 su un piano di lavoro ben infarinato per formare la base della crostata. Trasferite la sfoglia ottenuta in una tortiera da 24 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata. Versate il lemon curd ormai freddo sulla base di pasta frolla.
  6. La preparazione della crostata al limoneStendete la pasta frolla rimanente e ricavatene tante strisce di uguale larghezza. Disponetele su un foglio di carta forno intrecciandole per creare un reticolato e trasferitelo in freezer per circa 5 minuti in modo da farlo irrigidire.
  7. La preparazione della crostata al limoneStaccate il reticolato dal foglio di carta forno e trasferitelo immediatamente sulla crostata. Pressate i bordi per farlo aderire alla base di pasta frolla ed eliminate le strisce in eccesso. Spennellate la superficie della crostata con un po’ di panna liquida o di latte. Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per circa 30 minuti o fin quando la superficie diventa ben dorata. Estraete la crostata di limone dal forno e fatela raffreddare a temperatura ambiente, quindi conservatela in frigorifero e fatela riposare almeno 12 ore prima di servirla.
Spolverizzate con zucchero a velo e accompagnate la crostata con panna montata o gelato alla vaniglia.

I commenti degli utenti