Crostata di zucchine e carote con besciamella alla maggiorana, una torta salata vegetariana e scenografica

13 aprile 2016
di Luca Montersino

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Crostata di zucchine e carote con besciamella alla maggiorana

  1. Frullate nel mixer  250 g di burro a pezzetti con 500 g di farina e 7 g sale, fino a ottenere un composto sabbioso. Trasferitelo su un piano freddo (di marmo o acciaio) e incorporate l’acqua. Avvolgete il panetto nella pellicola.
  2. Dopo aver lasciato riposare la pasta in frigorifero per circa mezz’ora, trasferitela sulla spianatoia e stendetela velocemente con il mattarello fino a ottenere un disco spesso 3 mm e di qualche centimetro più largo della teglia.
  3. Rivestite la teglia con il disco di brisée, pressandola bene per farle assumere perfettamente il profilo ondulato del bordo. Con un coltello appuntito, tagliate la pasta in eccesso a tre quarti di altezza, se la teglia è di quelle alte.
  4. Bucherellate il guscio di brisée con una forchetta e copritelo con la carta forno. Poi, riempite l’interno con legumi secchi e precuocetelo in forno a 180 °C per 15-20 minuti circa, gli ultimi 2 minuti senza pesi né carta.
  5. Sciogliete il burro e incorporateci la farina. Versate il latte bollente e mescolate con una frusta fino a ottenere una salsa densa e liscia. Salate, pepate e profumate con la noce moscata e la maggiorana.
  6. Con la mandolina, tagliate a nastro le zucchine e le carote, spesse circa due millimetri. Tuffatele in acqua bollente, salata per pochi secondi e raffreddatele subito in una ciotola con acqua e ghiaccio. Asciugatele con la carta assorbente.
  7. Versate la besciamella tiepida nel guscio di pasta. Lucidate le fettine di ortaggi spennellandole con l’olio, poi immergetele nella besciamella, disponendole a cerchi concentrici alternati, prima uno di carote, poi uno di zucchine e così via.
  8. Dopo aver farcito la crostata, potete rimetterla in forno altri 5 minuti. Le verdure si coloriranno in superficie e l’effetto visivo sarà ancora più gradevole.
Portate in tavola la vostra crostata di zucchine e carote appena pronta.

Variante Crostata di zucchine e carote con besciamella alla maggiorana

La maggiorana si abbina bene con le carote e le zucchine, ma potete usare qualsiasi altra erba aromatica.

Consigli dello chef

Quando maneggiate la pasta brisée, è meglio che sia fredda. E bisogna farlo velocemente, altrimenti il calore delle mani la riscalderà, vanificando il riposo in frigo. Prima della cottura in bianco, la brisée, come la frolla, va bucherellata per evitare che il calore la faccia crescere in altezza. I legumi secchi contribuiscono allo scopo, mantenendola tesa e di spessore uniforme.

I commenti degli utenti