Culurgiones sardi: con il bimby è facilissimo preparare i ravioli

16 luglio 2015
di Community

Ingredienti per 6 persone

I culurgiones sardi con bimby sono una delle ricette più rappresentative della cucina sarda. Si tratta di ravioli di semola, farina e acqua ripieni di patate e pecorino fresco grattugiato e foglie di menta. Realizzare il ripieno e la pasta per i ravioli sarà facilissimo con il bimby. Questi ravioli hanno una caratteristica forma a mezzaluna e sono chiusi pizzicando la pasta con le dita in modo da avere una bordatura che ricorda una spiga. Serviteli come piatto principale durante un pranzo in famiglia.

Preparazione Culurgiones sardi con bimby

  1. culurgiones-sardi-a1508-1Mettete nel boccale 500 g di acqua, inserite nel cestello 500 g di patate e cuocete 30 minuti 100°C Vel 1. Togliete l’acqua dal boccale, pelate le patate e rimettetele nel boccale.
  2. culurgiones-sardi-a1508-2Frullate le patate 5 secondi Vel 5 e fate freddare. Aggiungete nel boccale 50 g di pecorino sardo grattugiato, 4 foglioline di menta tritate, regolate di sale e pepe e amalgamate 5 secondi Vel 4.
  3. culurgiones-sardi-a1508-3Togliete il ripieno dal boccale, mettetelo in una ciotola, copritelo con pellicola e fate riposare in frigo per una notte. Mettete nel boccale 150 g di farina tipo 00 e 100 g di semola di grano duro.
  4. culurgiones-sardi-a1508-4Versate nel boccale 150 g di acqua, il sale e impastate 30 secondi Vel 6. Formate una sfera con la pasta, avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 20 minuti.
  5. culurgiones-sardi-a1508-5Stendete una sfoglia sottile e con un coppa pasta di 9 cm di diametro tagliate dei dischi. Riempitene ognuno con un po’ di ripieno, tenendo il disco in mano, e ripiegate a metà.
  6. culurgiones-sardi-a1508-6Chiudete pizzicando l’estremità della pasta, portandola da un lato e poi dall'altro fino a terminare la chiusura. Cuocete in acqua bollente salata.
Serviteli caldissimi condendo con burro fuso e foglioline di menta.

Variante Culurgiones sardi con bimby

Potete aromatizzare il ripieno con scorza di limone.

I commenti degli utenti