Curry di gamberi: cena etnica

24 marzo 2018

Ingredienti per 4 persone

Il curry di gamberi è una di quelle ricette che, già a partire dalla preparazione, vi consentirà di immergervi nell’atmosfera multietnica e creativa della cucina indiana: il profumo persistente e le accese sfumature di colore del curry, unite alla dolcezza e alla tenerezza dei gamberi, darà vita ad un risultato di sicuro successo. La cucina indiana, oltre ad essere popolata da una moltitudine di piatti vegetariani, è costellata da altrettante ricette a base di carne o di pesce, tutte rigorosamente arricchite dall’aggiunta di spezie ed aromi, tra cui occupa un posto di primo piano il ben noto curry, conosciuto comunemente in India con il nome di Masala. Gli ingredienti utilizzati per la sua preparazione di solito sono: curcuma, cumino, pepe nero, cannella, coriandolo, chiodi di garofano, peperoncino, zenzero, fieno greco e noce moscata. Se però non avete a disposizione tutte le spezie necessarie, potrete acquistare il curry già pronto – in pasta o in polvere – in modo da poterlo utilizzare ogni volta che avrete voglia di conferire ai vostri piatti un aroma intenso e particolare. Preparare i gamberi al curry sarà semplicissimo: l’importante sarà scegliere un pesce fresco e di ottima qualità, dotarsi di un’ampia padella wok e prestare particolare attenzione durante la realizzazione del sughetto, in modo da ottenere una consistenza cremosa e non troppo liquida.

Preparazione Curry di gamberi

  1. Pulite i gamberi eliminando la testa e la coda, sgusciateli e privateli dell’intestino (ossia quel filamento nero che si trova all’interno). Sciacquateli sotto acqua corrente e lasciateli scolare in uno scolapasta.
  2. Intanto tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere insieme allo spicchio d’aglio nella Wok con un filo d’olio. Non appena gli ingredienti risulteranno morbidi e leggermente appassiti, aggiungete i pomodorini tagliati in quattro parti e fate cuocere per cinque minuti a fuoco medio.
  3. Unite il curry e da ultimo i gamberi, mescolando per bene e proseguendo la cottura a fuoco medio-basso per altri cinque minuti. A questo punto aumentate la fiamma per far restringere il sughetto e servite completando con del prezzemolo fresco e uno spicchio di limone.

Variante Curry di gamberi

Se amate i sapori dalle note agrodolci, sciogliere il curry nel succo di arancia e unitelo agli altri ingredienti.

I commenti degli utenti