Ditalini con tacchino e peperoni, buona anche fredda

23 agosto 2017

Ingredienti per 4 persone

I ditalini con tacchino e peperoni sono un primo piatto perfetto per l’estate. I ditalini sono un formato di pasta che solitamente viene utilizzato per le minestre o per le paste dei bambini. In realtà si tratta di una forma molto accattivante, adatta anche a dei primi asciutti, se il condimento è tagliato in maniera uniforme e in pezzetti piccoli, in modo che in ogni boccone si possa gustare ogni sapore del sugo. In questo caso il sapore dei peperoni viene addolcito dalla cottura in forno, questo passaggio serve a privarli della pelle ma anche a donare dolcezza ai vegetali. L’arrosto di tacchino (che potete anche sostituire con petto di tacchino fresco tagliato a tocchetti e rosolato e le erbe aromatiche, insieme ai capperi, danno carattere al piatto e lo trasformano in un primo completo, perfetto per esempio per i pranzi estivi in ufficio anche consumato freddo.

Preparazione Ditalini e tacchino

  1. ditaliani-al-tacchino-1-di-1Cominciate con l'arrostire i peperoni: accendete il grill del forno e posizionate i peperoni subito al di sotto. Lasciate che la pelle si colorisca fino a cominciare a carbonizzarsi e poi girate i peperoni per far si che prendano questo colore da ogni lato.
  2. ditaliani-al-tacchino-1-di-1-2Eliminate la pelle dei peperoni e raccogliete la verdura e il liquido che si forma in una ciotola. Tagliate i peperoni a cubetti piccoli. Portate a bollore abbondante acqua salata. In una padella scaldate l'olio con l'aglio. Unite i peperoni e lasciateli insaporire. Poi aggiungete anche l'arrosto di tacchino tagliato a cubetti e le erbe aromatiche. Lessate la pasta nell'acqua.
  3. ditaliani-al-tacchino-1-di-1-3Scolate la pasta al dente e saltatela a lungo nel condimento, unendo il formaggio e acqua di cottura se occorre.
Regolate di sale e pepe e servite.

I commenti degli utenti