Fagioli all’uccelletto: ricetta toscana

15 giugno 2014
di Maurizio Grandi

Ingredienti per 4 persone

I fagioli all’uccelletto sono una minestra facile da preparare e un’ottima alternativa alla tradizionale pasta e fagioli. La ricetta, originaria di Firenze, si è diffusa poi su tutto il territorio nazionale grazie al suo sapore deciso. Il nome le deriva dagli aromi utilizzati per insaporirla: la salvia, in particolare, era utilizzata per guarnire la cacciagione, gli uccelletti per l’appunto. Per realizzare questa zuppa si possono usare sia i fagioli toscanelli sia i cannellini. Bisognerebbe preferire il legume fresco, qualora non si sia in stagione, possono essere adoperati anche i fagioli secchi, nella nostra versione abbiamo preferito questi ultimi perché più facilmente reperibili. Nella ricetta tradizionale, inoltre, la cottura avveniva in paioli di coccio, che contribuiscono a dare maggiore ricchezza a questa minestra, per una versione casalinga sarà preferibile utilizzare una pentola capiente. Ottimi per la stagione invernale possono fare da contorno a piatti di carne come stufati o bolliti o essere serviti da soli con crostini di pane toscano.

Preparazione Fagioli all'uccelletto

  1. In una ciotola capiente versate i fagioli secchi e riempite con abbondante acqua fredda: il livello dell’acqua deve ricoprire la superficie dei legumi di almeno 5 cm. Lasciate in ammollo per circa 12 h.
  2. Scolate i legumi, metteteli in una pentola capiente e ricoprite con abbondante acqua. Aggiungete un cucchiaio di olio e il rametto di rosmarino. Portate a bollore e continuate la cottura a fuoco lento fino: i legumi devono essere morbidi ma non completamente cotti. Tenete da parte.
  3. In una pentola fare soffriggere i 2 cucchiai di olio e l’aglio, precedentemente pelato, privato del germe interno e schiacciato. Lavate e asciugate con della carta assorbente qualche foglia di salvia, aggiungetela al soffritto. Dopo aver eliminato l’acqua di cottura unite i fagioli e lasciate cuocere a fuoco lento per 5 minuti. Aggiungete la passata aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura per altri 30 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti