Faraona alla melagrana

11 dicembre 2013

Ingredienti per 6 persone

La faraona alla melagrana è un secondo di carne ideale da cucinare durante le feste natalizie. Il sapore, ricco ed equilibrato, si accompagna a una presentazione elegante, esaltata dai colori vivaci della melagrana, l’eccezionale frutto invernale ricco di proprietà antiossidanti. La faraona, nella classificazione in base al colore della carne, si colloca a metà strada fra il tacchino e il fagiano: la carne del petto è piuttosto chiara mentre quella delle cosce è scura. Tradizionalmente è considerata una carne bianca e per questo motivo è cotta a lungo. Il suo sapore si sposa alla perfezione con quello leggermente aspro della melagrana. Per ricavare facilmente il succo del frutto basta tagliarlo a metà e spremerlo con lo spremiagrumi.

Preparazione Faraona alla melagrana

  1. La cipolla stufa in padellaDividete le due melagrane a metà. Sgranate una metà melagrana e ricavate il succo dalle restanti 3 parti. Tenete da parte in frigo fino all'impiego. Pelate e tagliate a rondelle la cipolla. Versate un cucchiaio di olio extravergine di oliva in un tegame, unite le cipolle e fate stufare a fiamma molto dolce. Se necessario, di tanto in tanto, aggiungete un po' di acqua per cuocere le cipolle senza farle diventare scure. Quando le cipolle sono morbide e trasparenti mettetele tenetela da parte all'interno di una ciotola.
  2. Versate due cucchiai di olio extravergine di oliva nella stessa padella dove avete cotto le cipolle, unite la faraona tagliata a pezzi e fatela rosolare a fiamma vivace su entrambi i lati. Una volta dorata aggiungete il vino bianco e sfumate la carne.
  3. La cottura della faraonaEvaporato il vino, versate nel tegame il succo di melagrana e le cipolle stufate tenute da parte. Coprite e fate cuocere per 30- 40 minuti circa. Per capire se la faraona è cotta provate a staccare leggermente la carne dall’osso. Se la carne non rilascia più succhi rossi e si stacca facilmente è pronta.
  4. Mettete da parte la faraona, versate il cucchiaio di farina nel tegame e fate cuocere per qualche minuto insieme alla salsa ottenuta dalla cottura della carne. Versate la salsa in un bicchiere alto e frullate insieme a qualche cucchiaio di acqua fino a ottenere una salsa vellutata. Aggiungete ancora un po’ di acqua nel caso la salsa risultasse troppo densa. Disponete la faraona nei piatti di servizio, irrorate con la salsa e decorate con i chicchi melagrana che avete tenuto da parte.
Portate a tavola la salsa da aggiungere a piacimento sulla faraona.

Variante Faraona alla melagrana

Se desiderate aggiungere un tocco in più al piatto tritate grossolanamente i pistacchi e aggiungeteli alla faraona poco prima di servire.

I commenti degli utenti