Filetti di trota in acqua di cottura, un secondo leggero e appetitoso

13 settembre 2016
di Francesco Piparo

Ingredienti per 2 persone

Preparazione Filetti di trota in acqua cottura

  1. Private i filetti di trota delle spine e insaporiteli con sale e zeste di limone. Mettete al centro le foglie di radicchio e arrotolate. Fermate gli involtini con gli stuzzicadenti. Mettete in una padella le scorze di limone, lo scalogno, l’aglio, un po’ d’acqua, del vino, la maggiorana, 1 foglia di alloro, il rosmarino, il pepe rosa, le bacche di ginepro, la curcuma e due-tre mestoli di brodo. Scaldate e aggiungete la trota. Cuocete, con il coperchio e a fiamma dolce, per circa 10 minuti.
  2. Sbollentate i fagiolini in acqua salata. In una padella, tostate il pangrattato con un filo d’olio, la maggiorana, il burro, l’alloro e un po’ di pepe. Scolate i fagiolini e passateli per un paio di minuti nella padella con il pangrattato.
Servite i filetti di trota con i fagiolini saltati.

I commenti degli utenti