Filetto di manzo ai funghi

14 gennaio 2015

Ingredienti per 4 persone

Il filetto ai funghi è un secondo piatto a base di carne molto raffinato e gustoso. Per questa ricetta si utilizza un taglio di carne particolarmente prelibato e costoso, per questo motivo, il filetto ai funghi è una ricetta spesso inserita nei menù festivi. Il filetto è uno dei muscoli più teneri del manzo, perché è collocato nella zona lombare: aiuta l’animale a supportare il suo notevole peso ma non è destinato al movimento. A differenza di altri muscoli è molto morbido ed è perfetto se gustato con una cottura al sangue. Se non si hanno a disposizione funghi freschi, è possibile utilizzare quelli essiccati, facendoli rinvenire a lungo. I funghi vanno reidratati, con la possibilità anche di lasciarli in ammollo nella panna che viene poi utilizzata per preparare la salsa. Per completare il piatto servite il filetto ai funghi con purè di patate e verdure scottate, ad esempio punte di asparagi.

Preparazione Filetto ai funghi

  1. In una padella antiaderente capiente scaldate l’olio e unite gli spicchi d’aglio. Aggiungete i funghi affettati sottilmente e lasciateli cuocere per una decina di minuti, o fin quando sono teneri. Togliete i funghi e teneteli da parte a caldo.
  2. Nella stessa padella cuocete i filetti di manzo, rigirandoli su entrambi i lati e avendo l’accortezza di non forarli o pressarli. Cuocete i filetti in base al vostro gusto: al sangue o ben cotti. Una volta pronti, toglieteli dalla padella, salateli e cospargeteli con pepe nero. Versate nuovamente i funghi nella padella, aggiungete la panna e lasciatela sobbollire fino a ottenere una salsa cremosa. Servite i filetti accompagnandoli con la salsa e i funghi.

I commenti degli utenti