Fiori di zucca ripieni alla romana

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
16 luglio 2014

Ingredienti per 4 persone

I fiori di zucca ripieni con fior di latte e acciughe sono un antipasto tipico della cucina romana. Fiore di zucca è il nome improprio del fiore di zucchina, uno dei pochi, insieme a quello del carciofo, a essere consumato intero. Il periodo migliore per mangiarli è quello che va da giugno a luglio e vanno consumati freschissimi perché tendono a rovinarsi facilmente. La freschezza si giudica dall’integrità della forma: il fiore deve essere gonfio, con i margini ben distesi, senza arricciature e il calice appena aperto. A Roma sono solitamente farciti con fior di latte e acciughe mentre della pastella ne esistono numerose versioni con e senza l’uovo. Quella proposta in ricetta è con uovo e birra ma, se preferite, potete prepararne una con acqua frizzante, farina e amido di mais come mostrato nella ricetta della pastella per friggere.

Preparazione Fiori di zucca ripieni

  1. la_farcitura_dei_fiori_di_zuccaLavate i fiori di zucca in acqua fredda, sgocciolateli e asciugateli. Eliminate il gambo ed estraete delicatamente i pistilli. Farcite i fiori con le acciughe e la mozzarella fior di latte. Poneteli su un piatto e teneteli da parte.
  2. la_preparazione_della_pastella_dei_fiori_di_zucca_ripieniPreparate la pastella: rompete l'uovo e sbattetelo. Versate l'olio e unite metà della birra e metà della farina. Mescolate e aggiungete la restante quantità di birra e farina. Continuate a mescolare fino a ottenere una pastella liscia.
  3. la_pastella_dei_fiori_di_zucca_ripieniIn una ciotola separata montate leggermente l'albume, unitelo alla pastella e mescolate.
  4. la_pastella_dei_fiori_di_zucca_ripieni_001Passate i fiori di zucca, uno alla volta, nella pastella.
  5. la_frittura_dei_fiori_di_zucca_ripieniImmergete i fiori di zucca nell’olio di semi bollente. Scolate e lasciate asciugare il fritto sulla carta paglia.
Salate a piacimento.

I commenti degli utenti