Come fare la frutta brinata

25 marzo 2015
di Anna Micheli

Ingredienti per 8 persone

La frutta brinata è una preparazione di base molto utilizzata in pasticceria per decorare torte e dessert al cucchiaio. La realizzazione di questa ricetta è molto semplice: la frutta lasciata intera è prima lavata, poi immersa negli albumi sbattuti e passata nello zucchero, è lasciata asciugare per circa 15 minuti. La superficie appare così impreziosita dai cristalli di zucchero, molto simili nell’aspetto dalla brina che avvolge la frutta in inverno. Per una perfetta riuscita della ricetta si raccomanda di asciugare accuratamente la frutta in questo modo l’albume e lo zucchero aderiscono perfettamente. Potete realizzare frutta brinata con qualsiasi tipologia di frutto, scegliete uva, pere, pesche, ribes e alchechengi, oppure brinate la frutta che preferite. Potete utilizzare agrumi o altra frutta di stagione.

Preparazione Frutta brinata

  1. Lavate tutta la frutta, mettetela a bagno in acqua e bicarbonato, scolatela e asciugatela eliminando tutte le tracce d'acqua. In una terrina versate gli albumi e sbatteteli con una frusta fino a ottenere un composto liquido e schiumoso. Versate lo zucchero in un piatto piano.
  2. Immergete un frutto o un singolo grappolo prima negli albumi, poi passatelo nello zucchero, facendo attenzione a spolverizzare uniformemente tutti i lati. Adagiate la frutta su un vassoio e lasciatela asciugare per circa 15 minuti.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti