Dalla Corea: il Galbi

12 settembre 2015

Ingredienti per 4 persone

Il Galbi o galbijjim è uno dei piatti più rappresentativi della cucina coreana. La sua preparazione comincia con il taglio delle costine di manzo (o di maiale se non doveste riuscire a reperire quelle bovine), che devono avere una lunghezza di circa 5-6 cm. Le costine vengono poi private del grasso e lasciate a marinare a lungo con noci di ginko, kiwi, funghi o castagne. Se non riuscite a reperire le noci di ginko, potete sostituirle con altra frutta che doni una nota dolce e acidula al piatto. La carne viene poi cotta alla griglia fino a che non risulta morbida e saporita. Come spesso accade per i piatti tradizionali di un paese, anche del Galbi esistono diverse varianti regionali, ci sono ricette che differiscono per la presenza o l’assenza di altri ingredienti o che prevedono altre cotture come ad esempio lo stufato. Ancora oggi in Corea il Galbi viene preparato in occasione di compleanni e festività, provatelo se volete sorprendere i vostri commensali con un piatto etnico per preparato.

Preparazione Galbi

  1. galbi 1 (1)Tagliate le costine a tocchetti di 5-6 cm avendo cura di eliminare ogni parte di grasso.
  2. galbi 1 (2)Preparate la marinatura mescolando l'acqua con la salsa di soia, il pepe, l'aglio pestato, il cipollotto affettato e l'olio di sesamo. Tagliate grossolanamente anche la carota, i kiwi e i funghi. Unite il tutto alla marinatura. Aggiungete anche la carne, coprite con pellicola a contatto e lasciate marinare fuori dal frigo per una notte intera.
  3. galbi 3Cuocete la carne su una griglia ben calda e servite con fette di frutta o di noci di ginko.

I commenti degli utenti