Gamberi e asparagi in padella

21 maggio 2017

Ingredienti per 4 persone

I gamberi con asparagi in padella sono un piatto con un abbinamento vincente e da utilizzare per dar vita e comporre un gran numero di ricette. Se avete poco tempo a disposizione potete cucinare il tutto in anticipo e solo in un secondo momento decidere come servire la vostra preparazione come antipasto, contorno, su pane bruscato o come condimento per preparazioni più elaborate. Con questa ricetta allieterete senz’altro il palato dei vostri commensali senza perdere però di vista le caratteristiche di una cucina sana ed equilibrata. Le ben note proprietà benefiche del pesce si uniscono alle altrettante doti nascoste degli asparagi. Fonte inesauribile di acido folico, fibre e amminoacidi, l’asparago contribuisce a mantenere in salute l’organismo garantendo un notevole apporto di sali minerali e vitamine del gruppo A, B e C. Insomma, un concentrato di salute in un piatto da preparare senza sensi di colpa e da sperimentare ogni volta con abbinamenti diversi.

Preparazione Gamberi e asparagi

  1. Lavate i gamberi e sgusciateli. Tagliateli longitudinalmente per eliminare il budello e lasciateli scolare dall’acqua in eccesso.
  2. Pulite gli asparagi: tagliate la parte finale e bianca del gambo ed eliminate lo strato più esterno con un pela patate. Lavateli sotto acqua corrente. Tamponateli con carta assorbente e tagliateli a pezzi uniformi. Fateli rosolare in una padella con l’olio e lo spicchio d’aglio per una decina di minuti.
  3. Unite i gamberi e proseguite la cottura per altri dieci minuti. Irrorate con il succo di mezzo limone e regolate di sale. Quando i gamberi iniziano a colorirsi e gli asparagi diventano croccanti spegnete il fuoco e servite subito con poco aneto tritato.
Servite caldi come antipasto su pane bruscato o usateli come condimento per un goloso primo piatto.

Variante Gamberi e asparagi

Potete sostituire al succo di limone due cucchiai di pesto.

I commenti degli utenti