Il re delle zuppe fredde: il gazpacho

13 maggio 2014

Ingredienti per 4 persone

Il gazpacho è uno dei piatti più antichi della cucina spagnola. Le origini sono incerte ma i legami di questa zuppa con la regione dell’Andalusia sono indiscutibili. La ricetta così come la conosciamo oggi, ovvero arricchita da pomodoro e peperone, è una variante di un piatto arabo rielaborato successivamente alla scoperta dell’America e all’introduzione di questi due ortaggi nella dieta Mediterranea. Affermatasi tanto in terra spagnola quanto all’estero, questa zuppa fredda rappresenta una delle pietanze iberiche più apprezzate oltre oceano. Il gazpacho, è un piatto tipicamente estivo, che si consuma nei mesi più caldi dell’anno, e che mantiene intatte le proprietà nutritive delle verdure. È importante sapere che, essendo un piatto che non richiede cottura, può avere sapori diversi. È il grado di maturazione delle verdure impiegate nella ricetta, infatti, a conferire un gusto più delicato o deciso. Per una zuppa di sicuro successo vi consigliamo di usare sempre pomodori maturi. La zuppa va servita in un piatto fondo, prediligete sempre una stoviglia in terracotta che contribuisce a mantenere fredda la pietanza.

Preparazione Gazpacho

  1. La preparazione del GazpachoSpezzettate il pane e ammollatelo in abbondante acqua. Private i pomodori della pelle e dei semi tenendo da parte la polpa; sbucciate la cipolla; pelate il cetriolo; lavate il peperone, tagliatelo a metà ed eliminate i semi. Tagliate le verdure a cubetti e tenetene da parte 3 cucchiai che serviranno per servire il gazpacho. Tagliate in due parti l'aglio e privatelo del germe interno. Mettete le verdure e l'aglio in una ciotola capiente, aggiungete il pane strizzato, salate e pepate e mescolate. Lasciate le verdure marinare per 10 minuti.
  2. La preparazione del GazpachoTrasferite gli ortaggi in un robot da cucina. Aggiungete l'aceto e frullate per qualche secondo: la zuppa deve avere la consistenza di una vellutata. Servite in un piatto fondo e guarnite con le restanti verdure a pezzetti. Completate con una macinata di pepe fresco e un filo di olio.
Servite fredda.

Variante Gazpacho

Aggiungete pezzetti di frutta di stagione per dare un tocco creativo a questa zuppa.

Vino in abbinamento

Una zuppa fredda può funzionare in ogni momento del pasto, dall'antipasto al secondo. Proponiamo due possibili abbinamenti, vino e birra: uno Sherry Manzanilla per restare sul "territoriale" oppure una birra in stile Lager doppio malto.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti