Gelatina di fragole senza colla di pesce

4 maggio 2015
di Giacomo Ancona

Ingredienti per 8 persone

La gelatina di fragole è una preparazione molto semplice da realizzare che si presta a numerosi utilizzi. Potete usarla per guarnire torte fredde o servitela come si tratti di una marmellata. Per questa ricetta scegliete fragole sode dal gusto dolce, fragole leggermente acerbe o surmature possono caratterizzare la gelatina con un sapore o troppo acidulo o smaccatamente dolce.  Assicuratevi che la frutta non presenti ammaccature e che possibilmente sia biologica. Per una gelatina di fragole dal colore trasparente utilizzate esclusivamente succo di fragole, per una gelatina dal colore rosso intenso utilizzate anche la polpa di fragole. Di solito le gelatine sono realizzate con frutta che contenga molta pectina come uva spina, albicocca, lamponi, mirtilli, ribes, more o mele cotogne, per la frutta che non ne contiene abbastanza è possibile unire colla di pesce o altri gelificanti come l’agar agar.

Preparazione Gelatina di fragole

  1. Mondate accuratamente le fragole, privatele del picciolo, tagliatele grossolanamente e frullatele unendo il succo dei due limoni.
  2. Unite lo zucchero e mescolate per farlo sciogliere. In una casseruola versate la purea, unite l'agar agar e mescolate per ottenere un composto omogeneo. Fate cuocere per 3 minuti e togliete dal fuoco. Potete utilizzare la gelatina versandola in appositi stampi o per guarnire torte. Quando si raggiunge la temperatura ambiente la gelatina si solidifica.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti