Come fare il gelato al cioccolato senza gelatiera

19 giugno 2014

Ingredienti per 8 persone

Il gelato al cioccolato è un dolce molto apprezzato e di facile preparazione anche a casa senza l’utilizzo della gelatiera. Mentre gli ingredienti e la ricetta sono praticamente uguali alla versione con l’utilizzo della macchina per il gelato, la realizzazione richiede una certa attenzione a determinate procedure e un minimo di pazienza. Lo scopo è di rendere un composto praticamente liquido in una massa cristallizzata, cremosa e morbida: questo avviene congelando la crema e avendo l’accortezza, a intervalli regolari di tempo, di mescolarla per rompere i cristalli di ghiaccio ed evitare, quindi, di avere un unico blocco congelato. La cremosità di questo dessert al cioccolato è ideale da servire al termine di una cena estiva. Ecco spiegata passo per passo la ricetta per fare il gelato al cioccolato in casa senza gelatiera.

Preparazione Gelato al cioccolato

  1. La preparazione del gelato al cioccolato Mettete in una pentola dal fondo spesso il latte e la panna e portateli quasi a bollore. Nel frattempo con una frusta sbattete i tuorli con lo zucchero e l’estratto di vaniglia, fino a ottenere un composto spumoso. Una volta avvistati i primi segni di bollore, versate il latte e la panna a filo sui tuorli e mescolate per ottenere un liquido omogeneo.
  2. La preparazione del gelato al cioccolato Trasferite nuovamente il composto nella pentola e cuocete su fuoco basso mescolando di continuo: la crema non deve addensarsi eccessivamente: è pronta quando la schiuma superficiale scompare quasi del tutto e sollevando la crema con un cucchiaio lo velerà leggermente.
  3. La preparazione del gelato al cioccolato Spegnete il fornello e versate immediatamente il cioccolato fondente tagliato a pezzetti. Mescolate per amalgamare alla perfezione. Lasciate raffreddare la crema a temperatura ambiente, quindi riponetela in frigorifero per almeno 1 ora. Nel frattempo mettete a raffreddare in freezer anche un contenitore di acciaio che servirà successivamente per il gelato. Quando la crema è fredda, trasferitela nel contenitore d’acciaio, copritela con pellicola trasparente e riponetela in freezer: da questo momento dovrete mescolare il gelato ogni 30 minuti per almeno 3 ore.
  4. La preparazione del gelato al cioccolato Se vedete che la crema fatica a indurirsi, allungate gli intervalli di tempo di qualche minuto, ad esempio 40 minuti invece di 30. Procedete in questo modo, finché il gelato avrà raggiunto la giusta consistenza. Trasferite il gelato in un contenitore a chiusura ermetica e lasciatelo assestare in frigorifero almeno 4 ore prima di servirlo.
Servite con panna montata.

I commenti degli utenti