Gelato alla nocciola senza gelatiera

3 maggio 2015

Ingredienti per 6 persone

Il gelato alla nocciola è tra i piùgolosi e conosciuti, insieme a quello al fiordilatte e al cioccolato. Viene preparato normalmente mantecando a lungo nella gelatiera una crema di latte, panna e zucchero, la cosiddetta base bianca a cui viene aggiunta la pasta di nocciole. Prepararlo in casa ottenendo la giusta consistenza non è complicato se si scelgono materie prime di buona qualità e si mantiene la giusta proporzione tra grassi e zuccheri. La ricetta che vi proponiamo oggi però si prepara senza gelatiera e sfrutta il potere anticongelante dello zucchero contenuto nel latte condensato e dell’alcool, per dare origine ad una crema morbida che non ghiaccia e quindi ad un gelato semplicissimo dal gusto perfetto. Potete servire il gelato alla nocciola, oltre che nelle coppette, anche nelle apposite cialde realizzate in casa.

Preparazione Gelato alla nocciola

  1. gelato alla nocciola step 1Tritate le nocciole tostate con lo zucchero in un mixer, fino a ottenere una pasta cremosa e senza grumi.
  2. gelato alla nocciola step2Montate leggermente la panna, fino a quando è appena morbida e spumosa. Unite la pasta di nocciole, il liquore e il latte condensato, mescolate fino a ottenere un composto morbido e cremoso.
  3. gelato alla nocciola step 3Versare il composto in una vaschetta. Mettere in freezer per almeno 12 ore. Sciogliete il cioccolato fondente. Disponete il gelato nelle coppette e fate colare dai rebbi di una forchetta il cioccolato in tanti fili sottili. Decorate con le nocciole e servite.

Variante Gelato alla nocciola

In alternativa alla nocciole tostate che devono essere tritate, potrete utilizzare 100 g di pasta di nocciole e unire lo zucchero alla panna da montare.

I commenti degli utenti