Gelato alla vaniglia vegano

27 luglio 2016

Ingredienti per 6 persone

Il gelato alla vaniglia vegano ha un sapore ricco e avvolgente. Per preparare questo gelato non sono stati utilizzati grassi animali, quindi è perfetto per chi segue una dieta vegana o per chi è intollerante al lattosio. Per realizzare questo dolce al cucchiaio non occorre la gelatiera ed occorrono solo quattro ingredienti: latte di soia, panna vegetale, zucchero di canna e vaniglia. Una volta bollito e frullato il preparato, congelatelo per 5 ore ricordandovi di mescolarlo ogni 30 minuti per almeno le prime 2 ore. In questo modo si evita la formazione di cristalli di ghiaccio nel gelato e si ottiene un gelato ben mantecato. Ricordatevi di toglietelo dal congelatore 10 minuti prima di servirlo. Il gelato può essere conservato in congelatore per massimo due settimane. È ideale da servire a fine pasto o come merenda decorato da un cialda vegana o un topping realizzato con cioccolata fondente fusa.

Preparazione Gelato alla vaniglia vegano

  1. gelato alla vaniglia foto_1In un pentolino unite il latte di soia, lo zucchero di canna, la panna di soia e le bacche di vaniglia. Mescolate il tutto e portate a bollore il composto a fuoco lento.
  2. gelato alla vaniglia foto_2Versate il composto tiepido in un robot da cucina, frullate il tutto per 2 minuti.
  3. gelato alla vaniglia foto_3Una volta che il composto è omogeneo, versatelo in un contenitore dai bordi alti e riponete il gelato nel congelatore per 5 ore. Durante le prime 2 ore mescolatelo a intercali di 30 minuti per evitare la formazioni di cristalli di ghiaccio.

Variante Gelato alla vaniglia vegano

Potete aggiungere qualsiasi frutta di stagione al composto, frullatela e unitela prima di portarlo a bollore.

I commenti degli utenti