Gelato fritto: cucina cinese

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Riposo
  • Calorie
  • Ricetta economica
22 settembre 2016

Ingredienti per 4 persone

Il gelato fritto è uno dei dolci  più amati della cucina cinese. Come molti dei piatti che gustiamo nei ristoranti cinesi delle nostre città la sua creazione non è avvenuta in Oriente. Le prime tracce riconducono alla Fiera Mondiale di Chicago del 1893, altri invece fanno derivare la nascita dalla gastronomia giapponese in terra americana durante gli anni ’60 dello scorso secolo. Questo dolce consiste in una sfera di gelato, solitamente alla vaniglia o al cioccolato, avvolta in un pane morbido e poi fritto in pastella. La cottura rapida in olio bollente non permette al gelato di sciogliersi quindi si ottiene un contrasto tra involucro caldo e cuore freddo. Per una variante ancor più golosa aggiungete uno strato di cereali croccanti e crema al cioccolato.

Preparazione Gelato Fritto

  1. gelato fritto 01Tagliate le estremità del pane e tagliate parte del bordo: dovete ottenere una forma arrotondata.
  2. gelato fritto 02Farcite una fetta di pane con due cucchiai di gelato.
  3. gelato fritto 03Sovrapponete una seconda fetta e arrotondatela con le mani. Realizzate 4 sfere. Lasciate le sfere riposare in freezer per 4 ore.
  4. gelato fritto 04Realizzate una pastella mescolando la farina con 1 bicchiere di acqua: aggiungetene poca alla volta fino a ottenere un composto fluido e appiccicoso. Portate a temperatura abbondante olio di semi.
  5. gelato fritto 05Tirate fuori le sfere dal freezer, fatele riposare per 3 minuti a temperatura ambiente. Intingetele prima nella pastella finché sono ricoperte uniformemente poi rotolatele nei cornflakes.
  6. gelato fritto 06Friggetele nell'olio caldo una sfera di gelato alla volta.
Servite subito glassando con cioccolato.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti