Gelato variegato alla fragola fatto in casa

4 maggio 2016

Ingredienti per 4 persone

Il gelato variegato alle fragole è un dolce goloso, perfetto sia come fine pasto che come merenda. Questa preparazione è perfetta da realizzare anche se volete dare un tocco raffinato ad una cena o per un buffet, serventelo in coppette monoporzione e decoratelo con frutta fresca tagliata a cubetti. Realizzare il gelato fatto in casa senza gelatiera è piuttosto semplice, ma necessita di tempi lunghi, per il raffreddamento. Basta congelate il preparato e avere l’accortezza di mescolarlo ogni 30 minuti per circa 5 ore, per evitare la fastidiosa presenza di cristalli di ghiaccio. Il gelato variegato alle fragole è composto da una base di gelato alla panna e da una salsa di fragole e zucchero, alternato a pezzetti di fragola intera. Durante la stagione calda potete provare il gelato alla nocciola, al cioccolato o allo yogurt. Perché non provare a realizzare in casa anche le cialde?

Preparazione Variegato alla fragola

  1. Lavate e mondate le fragole, poi tagliatele a pezzetti. In una pentola versate 350 g fragole, 100 g di zucchero e la scorza di limone grattugiata. Lasciate cuocere per 15 minuti a fuoco medio. Lasciate raffreddare poi frullate metà della salsa.
  2. Mettete in un pentolino la panna, il latte e lo zucchero rimanente. Portate a temperatura per far sciogliere lo zucchero, lasciate raffreddare e versate questo composto in un contenitore dai bordi alti. Riponete nel congelatore per 5 ore, mescolando a intervalli di 30 minuti per rompere i cristalli di ghiaccio che si creeranno in superficie. Dopo circa 2 ore aggiungete metà della salsa, compresi i pezzi di fragola interi, al gelato e continuate con l’operazione precedente. Trascorse le 5 ore togliete il gelato dal congelatore per 10 minuti prima di servirlo con la restante salsa di fragole.
Servite in coppette monoporzione.

I commenti degli utenti