Gelo di melone: al cucchiaio

12 agosto 2014
di Giuseppe Cangemi

Ingredienti per 6 persone

Il gelo di melone è un dolce al cucchiaio tipico della pasticceria siciliana. Si prepara velocemente a casa utilizzando il succo di cocomero che è miscelato con zucchero e amido di mais portati a bollore. Il composto può essere aromatizzato con un estratto di vaniglia o gelsomino e arricchito con gocce di cioccolato fondente che simulano i semi del cocomero. Il gelo di melone, il frutto è così chiamato in Sicilia e in numerose regioni del sud, può essere messo in stampi monoporzioni oppure nella coppa dei bicchieri e lasciato raffreddare e rapprendere in frigorifero prima di essere cosparso con la granella di pistacchi. Il dolce è un dessert tradizionale della tavole estive e in particolare del Ferragosto.

Preparazione Gelo di melone

  1. Passate la polpa del cocomero nel passaverdure: occorrono circa 2 o 3 kg di cocomero per ottenere 1 l di succo. Utilizzate parte del succo ottenuto per sciogliere l'amido di mais, mescolate bene con un cucchiaio oppure una frusta per evitare la formazione dei grumi.
  2. Versate il restante succo di cocomero in una pentola capiente, unite l'amido di mais diluito e lo zucchero. Mescolate bene e portate la pentola sul fuoco. Mescolate costantemente fino al bollore: dopo 10-15 minuti il composto inizia a rapprendere. Togliete dal fuoco, eventualmente potete aggiungere alcune scaglie di cioccolato fondente per simulare i semi del cocomero. Versate il gelo negli stampi monoporzione, fate raffreddare e metterete in frigorifero per 5 ore. Cospargete il gelo di melone con la granella di pistacchio. Chi desidera può completare con un ciuffo di panna montata.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti