Girasoli di pasta con uova, spinaci e ricotta, un primo piatto raffinato dal morbido ripieno

18 marzo 2016
di Sergio Barzetti

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Girasoli di pasta con uova, spinaci e ricotta

  1. Impastate la farina di farro bianco e la farina di grano duro con le uova e la curcuma fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.
  2. Mettete 8 tuorli in un portauova rivestito di pellicola (o in una placca per muffin) e lasciateli per qualche tempo in freezer, in modo da surgelarli e poterli maneggiare facilmente.
  3. Scaldate le mandorle in padella con un filo d’olio. Unite gli spinaci e spadellateli per pochi minuti, poi lasciateli intiepidire. Dopo di che aggiungete la ricotta, 40 g di grana, sale, pepe e mescolate.
  4. Tirate la pasta in due sfoglie sottili con l’apposita macchinetta e spennellatele con 1 tuorlo. Disponete sulla prima dei mucchietti di ripieno, distanti l’uno dall'altro circa 14 cm, e su ogni mucchietto un tuorlo surgelato.
  5. Coprite con la seconda sfoglia e premete con le mani intorno al ripieno per eliminare l’aria all'interno. Ricavate i ravioli coppando la sfoglia con un coppapasta da circa 12 cm di diametro (o con una ciotolina capovolta). Pizzicate con le dita i bordi del raviolo, in modo da ottenere una forma simile a quella di un fiore, il girasole, appunto.
  6. Scaldate il latte in un tegame. Addensatelo aggiungendo due-tre cucchiai di amido di mais e regolate di sale e pepe. Poi aggiungete il castelmagno grattugiato grossolanamente e mescolate per ottenere una crema.
  7. Cuocete i girasoli di pasta in una pentola con acqua salata e profumata con una foglia di alloro. Scolateli appena tornano a galla e conditeli con la salsina al castelmagno.
Completate con il grana grattugiato e portate in tavola.

I commenti degli utenti