Gnocchi al radicchio: primo vegetariano

17 settembre 2015
di Miriam Matteotti

Ingredienti per 4 persone

Gli gnocchi al radicchio sono un primo piatto tipicamente autunnale. Si tratta di una ricetta vegetariana, ma se desiderate una ricetta vegana basterà non utilizzare il parmigiano per la mantecatura finale. Nella nostra ricetta consigliamo di preparare gli gnocchi di patate a mano: si tratta di un impasto semplice che non richiede una particolare manualità. L’importante è utilizzare la giusta varietà di patate: per questo tipo di impasto preferite patate farinose e ricche di amido come la Majestic o la Tonda di Napoli e la Bianca di Como.  Il radicchio scelto per i nostri gnocchi è il rosso di Treviso Igp precoce. la cui raccolta inizia a settembre, è un prodotto dalla grande versatilità in cucina e si presta al consumo sia crudo che cotto.Spiccano le note amarognole e la consistenza è leggermente croccante: per questa ricetta abbiamo lasciato appassire le foglie con la cipolla per circa 10 minuti, scegliete voi il grado di croccantezza che preferite e in base a questo adeguate i tempi di cottura.

Preparazione Gnocchi al radicchio

  1.  Preparate gli gnocchi di patate seguendo la nostra video ricetta.
  2. Lavate il radicchio, eliminate la parte più dura alla base. Tagliatelo a listarelle. Lavate e mondate la cipolla, tritatela finemente e mettetela in padella con due cucchiai di olio. Accendete il fuoco, unite il radicchio e lasciate stufare per 10 minuti circa, coprendo e aggiungendo un poco d'acqua se necessario. Aggiustate di sale e di pepe nero.
  3. Portate a bollore una pentola di abbondante acqua salata e cuocete gli gnocchi: aiutandovi con una schiumarola, sollevateli man mano che vengono a galla e metteteli nella padella con il radicchio. Accendete il fuoco e mantecate con un poco di parmigiano. Fuori dal fuoco aggiungete qualche fogliolina di timo.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti