Gnocchi di spinaci fatti in casa

29 marzo 2015
di Francesco Colangelo

Ingredienti per 6 persone

Gli gnocchi di spinaci sono una pasta fresca che si adatta ad accompagnare numerosi condimenti. Per ottenere degli gnocchi sodi ma non stopposi aggiungete la farina poco alla volta e non fatevi prendere dalla tentazione di aggiungerne oltre le quantità indicate. Per un risultato più omogeneo frullate gli spinaci con un mixer, per ottenere un pasta rustica sminuzzateli al coltello. Provate gli gnocchi di spinaci con una salsa di formaggio o gratinati al forno con besciamella e provola affumicata. Se amate gli gnocchi potete realizzarli anche con la zucca, le castagne o con la polenta.

Preparazione Gnocchi di spinaci

  1. Mondate, lavate e sbollentate gli spinaci in acqua bollente e salata per circa 10 minuti. Scolateli, strizzateli con l'aiuto di un setaccio a maglie strette, lasciateli intiepidire e tritateli. Sbollentate le patate, pelatele e schiacciatele con l’apposito strumento quando sono ancora tiepide.
  2. In un piano infarinato con 25 g di farina unite le patate e gli spinaci e regolate di sale. Aggiungete 100 g di farina e impastate il composto con le mani, lavorandolo finché non è più appiccicoso ed è possibile formare un panetto compatto.
  3. Infarinate leggermente con la farina rimanente una spianatoia e appoggiatevi il panetto. Tagliate una striscia d’impasto e fatela rotolare tra i palmi delle mani e il piano di lavoro fino ad ottenere un filoncino regolare. Aiutandovi con un tarocco o un coltello ricavate dei tocchetti poco più grandi di un centimetro. Se preferite potete rigare gli gnocchi dando loro la classica forma facendo una leggera pressione sui rebbi di una forchetta o utilizzando l'arricciagnocchi.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti