Gnocchi ortolani con caprino fresco, un primo piatto di colorata pasta fresca e verdure

18 marzo 2016
di Luisanna Messeri

Ingredienti per 6 persone

Preparazione Gnocchi ortolani con caprino fresco

  1. Tagliate le carote a rondelle e cuocetele a vapore. A parte, in una pentola capiente, lessate le patate con tutta la buccia. Una volta cotti, riducete in purea i due ortaggi col passaverdura. Mettete il composto in una ciotola, aggiungete il tuorlo, la farina e l’amido di mais. Mescolate gli ingredienti, regolate di sale e lavorate fino a ottenere un amalgama compatto. Avvolgete l’impasto nella pellicola e mettetelo da parte.
  2. Sgranate i piselli, tagliate le zucchine a listarelle, e gli asparagi a rondelle. Lessate il tutto in acqua bollente, salata per 10 minuti.
  3. Rosolate il cipollotto tagliato finemente in una padella con un filo d’olio. Scolate le verdure (non buttate l’acqua della pentola) e ripassatele in padella con il cipollotto.
  4. Nel frattempo in un pentolino antiaderente tostate velocemente i semi di girasole e i pinoli, poi metteteli da parte: li usiamo in seguito per dare al condimento una nota croccante.
  5. Riprendete l’impasto che avevamo messo da parte e scartatelo. Dividete il panetto in più parti e formate dei lunghi cilindri del diametro di 2 cm circa. Quindi tagliateli a tocchetti di circa 2 cm. Poi passateli uno per volta sul rigagnocchi, per ottenere la forma classica.
  6. Cuocete gli gnocchi nell'acqua in cui avete lessato le verdure. Quando iniziano a riaffiorare, scolateli e trasferiteli nella padella con il condimento. Mescolate e lasciate insaporire.
  7. Impiattate gli gnocchi, unite il caprino a pezzetti, i pinoli e i semi di girasole tostati, l’erba cipollina tritata, qualche foglia di basilico, buccia di limone grattugiata e un po’ di pepe.
Versate un filo d'olio e portate in tavola.

I commenti degli utenti