Gnocchi di patate: la video ricetta

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Riposo
  • Calorie
  • Pasta
  • bassa
  • 70 minuti
  • 10 minuti
  • 200 per 100 g
  • Ricetta per vegetariani
4 novembre 2013

Ingredienti per 4 persone

Gli gnocchi di patate sono uno dei primi piatti di pasta casalinga, ottenuti strappando tocchetti di impasto e cuocendoli in acqua bollente. L’impasto è molto semplice, consiste esclusivamente in patate, farina e un pizzico di pepe bianco e sale. La variante alle patate ha origine nella seconda metà del Settecento, a seguito della scoperta di questo ingrediente in ambito culinario. Le patate più indicate per preparare degli gnocchi sono quelle farinose, sia a pasta gialla, sia a pasta bianca: le varietà migliori sono la “Majestic”, la “Tonda di Napoli” e la “Bianca di Como”. Anche se di origine umile, gli gnocchi di patate possono essere impiegati in piatti semplici, ma anche in pietanze di notevole raffinatezza: nel suo libro «Guide Culinaire» del 1903, il grande cuoco Auguste Escoffier riserva alcune ricette al celebre primo piatto. Gli gnocchi sono una delle preparazioni più versatili e si adattano ad essere conditi con i sughi più diversi, dal pesto al sugo di spuntature, ai frutti di mare.

Preparazione Gnocchi di patate: la video ricetta

  1. Patate schiacciateLessate le patate e pelatele, ricordandovi che per la riuscita degli gnocchi dovranno essere ancora tiepide. Schiacciatele con l’apposito strumento.
  2. Ponete le patate schiacciate su un piano di lavoro e aggiungetevi la farina, un pizzico di sale e un pizzico di pepe bianco. A questo punto impastate il composto con le mani: lavoratelo finché non è più appiccicoso ed è possibile formare un panetto compatto.
  3. Il filoncino d'impastoInfarinate leggermente una spianatoia e appoggiatevi il panetto. Tagliate una striscia d’impasto e fatela rotolare tra i palmi delle mani e il piano di lavoro fino ad ottenere un filoncino regolare.
  4. Gnocchi prontiAiutandovi con un tarocco o un coltello ricavate dei tocchetti poco più grandi di un centimetro. Per ottenere degli gnocchi potete usare diversi strumenti: il dorso di una forchetta, una grattugia oppure il tagliere apposito, detto rigagnocchi.
Potete cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata, avendo cura di scolarli appena salgono in superficie.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti