Granita alla menta: perfetta per l’estate

13 maggio 2015
di Andrea Monaco

Ingredienti per 4 persone

La granita alla menta è una preparazione estiva. La granita ha una consistenza granulosa ed è realizzata con pochi ingredienti, occorrono acqua, zucchero e frutta o aromi. È possibile prepararla in casa anche se non si possiede una gelatiera; lo sciroppo infatti è versato in una ciotola di metallo e mescolato in intervalli regolari durante il congelamento, così facendo si rompono i cristalli di ghiaccio e si ottiene un composto omogeneo con grana fine. Nella versione che vi proponiamo, la granita è realizzata con foglie di menta piperita: questo tipo di menta è la più conosciuta e diffusa, si caratterizza per un sapore intenso e per questo viene utilizzata nella preparazione di bevande e prodotti dolciari. Nelle calde giornate primaverili ed estive potete realizzare oltre alla granita alla menta anche quella al limone.

Preparazione Granita alla menta

  1. Lavate le foglie di menta sotto acqua corrente fredda e tamponatele con carta da cucina. In una casseruola versate l'acqua, lo zucchero e la menta, trasferite sul fuoco e fate bollire per 2-3 minuti. Lasciate raffreddare lo sciroppo. Lasciate nel freezer il contenitore che vi occorre per la granita. Versate lo sciroppo in una ciotola, coprite con la pellicola trasparente e lasciatelo raffreddare in frigorifero per 2 ore.
  2. Filtrate lo sciroppo con un colino, per ottenere sciroppo di menta e foglie. Nel bicchiere del mixer versate metà sciroppo filtrato (tenendo il restante da parte) e metà foglie. Frullate fino a ottenere un composto uniforme. Filtrate il composto con un colino a maglie strette e unite l'altra metà di sciroppo tenuto da parte. Versate il tutto in una ciotola ghiacciata e mescolate.
  3. Mettete il contenitore nel freezer: ogni trenta minuti mescolate il composto con un cucchiaio, così che la superficie non cristallizzi. Ripetete l'operazione a intervalli regolari per almeno 4 ore. La granita deve essere cremosa e senza cristalli di zucchero: se necessario lasciatela in freezer per più ore (il tempo è indicativo, dipende dal vostro freezer), mescolando spesso.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti